scena serie nettare degli dei

Nettare degli dei, Apple TV+ annuncia la seconda stagione della serie multilingue

Apple TV+ annuncia la seconda stagione di: Nettare degli dei, la serie multilingue con Fleur Geffrier e Tomohisa Yamashita.

Apple TV+ ha annunciato di aver acquisito i diritti per la seconda stagione della dramedy multilingue franco-giapponese Nettare degli dei di Legendary Entertainment. La serie, prodotta da Les Productions Dynamic in associazione con 22H22 e Adline Entertainment, è tratta dall’omonima serie manga giapponese, bestseller del New York Times, creata e scritta dal pluripremiato Tadashi Agi, con disegni di Shu Okimoto e pubblicata da Kodansha, LtdNettare degli dei ha come protagonisti Fleur Geffrier (“Das Boot”, “Elle”) nel ruolo di Camille Léger e Tomohisa Yamashita (“The Head”, “Tokyo Vice”, “Alice in Borderland”) nel ruolo di Issei Tomine. La prima stagione completa è disponibile in streaming su Apple TV+.

Fin dal suo debutto, Nettare degli dei ha ricevuto un ampio consenso da parte della critica e del pubblico di tutto il mondo, ottenendo rapidamente il punteggio massimo da parte della critica e la valutazione Certified Fresh su Rotten Tomatoes. Questo “dramma insolito, elegante ed estremamente divertente” è stato salutato come una “gemma nascosta”, una serie “tesa, elegante e assolutamente divertente”, “scioccante e ipnotica” ed “emozionante da guardare”. 

key art nettare degli dei

Nella seconda stagione di Nettare degli dei, Camille (Geffrier) e Issei (Yamashita) affrontano ancora una volta una sfida quasi impossibile: scoprire l’origine del vino più buono del mondo, un segreto che nemmeno Alexandre Léger è riuscito a svelare. Attraverso una serie di prove e test, la loro ricerca li porterà in angoli lontani del mondo, li costringerà ad affrontare i loro demoni interiori e li cambierà per sempre.

La seconda stagione sarà diretta da Oded Ruskin (“No Man’s Land”, “Absentia”), che ha diretto anche la prima stagione, creata da Quoc Dang Tran (“Marianne”, “Parallel Universes”) e prodotta da Klaus Zimmermann (“Trapped”). 


Pubblicato

in

da

Tag:

Articoli recenti