il signore degli anelli - gli anelli del potere - tom bombadil

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, Rory Kinnear è Tom Bombadil nelle immagini della seconda stagione

Rory Kinnear è Tom Bombadil nelle immagini ufficiali della seconda attesa stagione di: Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere.

La seconda stagione de: Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, debutterà a livello globale giovedì 29 agosto 2024 su Prime Video, in più lingue e in oltre 240 Paesi e territori. Nell’attesa Vanity Fair ha rilasciato le prime immagini ufficiali di Rory Kinnear nei panni di Tom Bombadil.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vanity Fair (@vanityfair)

Si tratta di un personaggio spesso non incluso negli adattamenti, e tra più affascinanti e mistici della Terra di Mezzo, descritto nei libri come il ‘più vecchio del vecchio, un’entità benevola che ha iniziato a vivere nel momento in cui è iniziata tutta la vita’.

Una figura ed esistenza quella di Bombadil che rientra perfettamente nella serie ambientata migliaia di anni prima gli eventi de Il Signore degli Anelli, e che in una lettera del 1937 indirizzata al suo editore, in vista di un possibile seguito de Lo Hobbit, Tolkien in particolare lo delineò come ‘lo spirito della campagna di Oxford e del Berkshire (che sta scomparendo)’.

L’autore si oppose all’idea aver scritto una metafora, ma era chiaro che vedeva Bombadil come la personificazione ambivalente della natura che interferiva con il mondo circostante, cosa che ha lasciato agli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay il compito e la libertà di capire come e perchè sarebbe comparso nella loro serie.

Se non è stato presente negli adattamenti precedenti, è perché in un certo senso è una sorta di personaggio anti-drammatico”, ha spiegato Payne a Vanity Fair. “È un personaggio che non ha un programma particolarmente forte. Osserva il dramma, ma resta perlopiù in disparte. Nella Compagnia dell’Anello i personaggi lo incontrano e si trattengono con lui per un po’, mentre Tom elargisce loro alcune conoscenze”, ha aggiunto McKay. “Conoscenze che tuttavia non sono particolarmente rilevanti per qualsiasi cosa stiano facendo o stiano per fare”.

immagine seconda stagione il signore degli anelli: gli anelli del potere

immagine seconda stagione il signore degli anelli: gli anelli del potere

immagine seconda stagione il signore degli anelli: gli anelli del potere

immagine seconda stagione il signore degli anelli: gli anelli del potere

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, seconda stagione

Nella seconda stagione Sauron è tornato. Scacciato da Galadriel, senza esercito né alleati, l’Oscuro Signore in ascesa deve ora contare sulla sua astuzia per ricostruire la sua forza e vigilare sulla creazione degli Anelli del Potere, che gli permetteranno di soggiogare tutti i popoli della Terra di Mezzo alla sua sinistra volontà.

Partendo dalla portata epica e dall’ambizione della prima stagione, questo nuovo capitolo immerge anche i personaggi più amati e vulnerabili in una crescente ondata di oscurità, sfidando ciascuno a trovare il proprio posto in un mondo che è sempre più sull’orlo del baratro. Elfi e nani, orchi e uomini, stregoni e Pelopiedi… mentre le amicizie si incrinano e i regni cominciano a sfaldarsi, le forze del bene lotteranno sempre più valorosamente per aggrapparsi a ciò che per loro conta più di tutto… esserci l’uno per l’altro.

I nuovi episodi sono prodotti dagli showrunner ed executive producers J.D. Payne & Patrick McKay. A loro si uniscono gli executive producer Lindsey Weber, Callum Greene, Justin Doble, Jason Cahill e Gennifer Hutchison, insieme alla co-executive producer e regista Charlotte Brandstrom, i produttori Kate Hazell e Helen Shang e i co-produttori Clare Buxton, Andrew Lee, Glenise Mullins, and Matthew Penry-Davey. Le altre due registe della seconda stagione sono Sanaa Hamri e Louise Hooper.


Pubblicato

in

da

Tag:

Articoli recenti