copertina andy serkis - gollum

Il Signore degli Anelli: Andy Serkis regista e interprete del nuovo film in arrivo nel 2026

Arriverà nel 2026 il primo film della nuova trilogia de Il Signore degli Anelli che sarà diretto e interpretato da Andy Serkis.

La Warner Bros., come riportato da Variety, distribuirà il primo film del nuovo franchise de Il Signore degli Anelli nel 2026, che vedrà al centro della scena il personaggio di Gollum interpretato da Andy Serkis.

Peter Jackson, regista della trilogia originale de Il Signore degli Anelli e ai suoi partner Fran Walsh e Philippa Boyens si occuperanno della produzione e, come affermato da David Zaslav CEO di Warner Bros. Discovery durante la riunione sugli utili dello scorso giovedì 8 maggio: “saranno coinvolti in ogni fare del processo”.

Il film, che secondo Zaslav “racconterà trame ancora inesplorate”, è attualmente nelle prime fasi dello sviluppo della sceneggiatura, alla quale stanno lavorando Walsh e Boyens, assieme a Phoebe Gittins e Arty Papageorgiou.

Ma non è tutto, attraverso un comunicato infatti la Warner Bros. ha svelato il titolo provvisorio del film: Il Signore degli Anelli: La Caccia di Gollum, che non solo sarà diretto da Serkis bensì anche interpretato, che ha confermato con un post condiviso su Instagram. A produrre esecutivamente saranno Ken Kamins, Serkis e Jonathan Cavendish di The Imaginarium.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrew Serkis (@andyserkis)

La Warner Bros. ha annunciato per la prima volta, nel febbraio del 2023, che i leader dello studio da poco insediatesi: Mike De Luca e Pam Abdy, avevano mediato un accordo per realizzare più film basati sugli amati libri di JRR Tolkien. I progetti saranno sviluppati attraverso l’etichetta WB New Line Cinema. Fremode, una divisione di Embracer Group, ha stipulato l’accordo sui diritti per adattare i libri, tra cui Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, nell’ambito di un’impresa denominata Midle-earth Enetrprises.

Un film d’animazione separato sulla Terra di Mezzo intitolato: Il Signore degli Anelli: La Guerra dei Rohirrim, ambientato 200 anni prima degli eventi de Lo Hobbit, uscirà il 13 dicembre tramite la Warner Bros. e il regista Kenji Kamiyama.

“Per oltre due decenni gli spettatori hanno abbracciato la trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli grazie all’innegabile devozione che Peter, Fran e Philippa hanno dimostrato nel proteggere l’eredità delle opere di Tolkien, e per garantire al pubblico si poter sperimentare l’incredibile mondo da lui creato in un modo che onora la sua visione letteraria.” – hanno dichiarato De Luca e Abdy. “Siamo onorati che abbiamo accettato di essere nostri partner per questi due nuovi film. Con Andy che si unisce alla regia di Il Signore degli Anelli: La Caccia a Gollum, continuiamo un importante impegno verso l’eccellenza che è un vero segno distintivo di come tutti noi vogliamo avventurarci avanti, e contribuire ulteriormente al cinema alla storia de Il Signore degli Anelli.”

Jackson, Walsh e Boyens hanno aggiunto: “È un onore e un privilegio tornare nella Terra di Mezzo con il nostro buon amico e collaboratore, Andy Serkis, che ha dei conti in sospeso con quel Puzzolente: Gollum! Come fan da sempre della vasta mitologia del Professor Tolkien, siamo orgogliosi di lavorare con Mike De Luca, Pam Abdy e l’intero team della Warner Bros. su un’altra avventura epica!”

La trilogia originale de Il Signore degli Anelli, diretta da Jackson, ha incassato quasi 3 miliardi di dollari in tutto il mondo, e la trilogia successiva basata su Lo Hobbit di Tolkien ha eguagliato quegli incassi.

La prima trilogia LOTR di Jackson, che aveva come protagonisti Elijah Wood, Ian McKellen, Liv Tyler, Viggo Mortensen, Sean Astin e Cate Blanchett, è stata nominata per 30 Academy Awards e ne ha portato a casa 17, incluso quello come miglior film per Il Signore degli Anelli: Il ritorno del re del 2003.


Pubblicato

in

da

Tag:

Articoli recenti