75 MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA, IL LEONE D’ORO VA A CUARON CON ROMA

75 MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA, IL LEONE D’ORO VA A CUARON CON ROMA.
Si è conclusa anche questa 75 Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia, la cerimonia presentata da Michele Riondino ha visto premiato dalla giuria internazionale del Concorso

75 MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA, i vincitori della 33. SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA

33. SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA, i vincitori.
Lissa Ammetsajjel (Still Recording) dei registi siriani Saeed Al Batal e Ghiath Ayoub vince il Premio del Pubblico Sun Film Group e il Premio Mario Serandrei – Hotel Saturnia per il Miglior Contributo Tecnico.
Premiato anche Bêtes blondes (Blonde Animals) di Alexia Walther e Maxime Matray

AL FILM TEDESCO WERK OHNE AUTOR DI FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK VA’ IL PREMIO LEONCINO D’ORO 2018 DELLA 75 MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA

AL FILM TEDESCO WERK OHNE AUTOR DI FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK VA’ IL PREMIO LEONCINO D’ORO 2018 DELLA 75 MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA.
Nell’ambito della 75 edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, si è svolta la cerimonia di premiazione del Leoncino d’Oro, istituito da Agiscuola nel 1989, giunto alla 30° edizione e divenuto nel tempo uno dei premi collaterali più significativi

75 MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA: 22 JULY, incontro stampa con il regista Paul Greengrass

75 MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA: 22 JULY, incontro stampa con il regista Paul Greengrass.
Il 22 luglio 2011, in Norvegia, l’estremista di destra Anders Behring Breivik, uccide 77 persone facendo esplodere in un primo momento un’autobomba ad Oslo

VOX LUX di Brady Corbet

VOX LUX DI BRADY CORBET.

1 PER I SOLDI, 2 PER LO SHOW…AL 3…SIAMO PRONTI…AL 4 VIENI CON ME…

Uno studente, visibilmente turbato, fà il suo ingresso nella classe pochi minuti dopo il suono della campanella che annuncia l’inizio delle lezioni, il viso pallido, le pupille degli occhi dilatate e nere come un demone per via delle lenti a contatto colorate, da cui traspare l’agitazione e un inquietante smarrimento, un brevissimo istante di esitazione e comincia senza pietà a seminare la morte.