Quanto Basta: Incontro Stampa

Quanto Basta, diretta da Francesco Falaschi, è una commedia che affronta il particolare tema dell’autismo, non scivolando nel tedioso melenso melodramma attraverso una moderata e rispettosa ironia in grado di strappare tenere sorrisi, facendo riflettere sulle svariate difficoltà, e reticenze, che gli individui colpiti devono fronteggiare giorno per giorno, trasmettendo, facendone percepire, non solo le emozioni da loro provate, bensì le paure e preoccupazioni dei familiari nei confronti di un futuro privo di opportunità, e soluzioni, allo stato di emarginazione e spesso di abbandono, a cui sono soggetti i propri cari.

Zerovskij-Solo per Amore: Incontro Stampa

Nella Stazione Terra, ultima fermata possibile per il nostro tempo, l’altoparlante annuncia la fuga del codardo ed insoddisfatto Adamo (Claudio Zanelli), ed  Eva (Alice Mistroni), la quale denuncia la sua condizione di donna martorizzata dalla vita e da quest’ultimo, e così, nella confusione generale, tra brani del vecchio e nuovo repertorio, ha inizio il magico spettacolo ideato, scritto e diretto da Renato Zero, nelle vesti del capostazione Zerovskij, angelo terreno con il compito di ristabilire, risvegliando valori e sentimenti nel genere umano, l’ordine, affinché il disegno di Dio possa compiersi.

Metti la Nonna in Freezer: Incontro Stampa

Una black comedy caratterizzata da un brillante, spiccato, tratto comico, che rende la pellicola estremamente piacevole, in grado di intrattenere catturando l’attenzione con frivola leggerezza, giocando sull’assurda, ma reale situazione del precariato, attraverso la soluzione da parte della protagonista Claudia (Miriam Leone), per poter fronteggiare le difficoltà economiche, di non denunciare la morte della nonna Birgit (Barbara Bouchet), deceduta per cause naturali, in modo da continuare a percepirne la pensione. La giovane consigliata dalle amiche e colleghe, Rossana (Lucia Ocone) e Margie (Marina Rocco), ne occulta il corpo nel freezer, unico grande imprevisto le attenzioni, successivamente ricambiate, da parte del Capitano di Finanza Simone Recchia (Fabio De Luigi) innamoratosi di lei.

Puoi Baciare lo Sposo: Incontro Stampa di Alessandro Genovese.

“Il film mi è piaciuto moltissimo perché appunto si rivolge ad un pubblico spesso distratto che non conosce bene l’argomento, mostrando l’omosessualità in modo naturale, e facendo capire che per un genitore non cambia niente, i figli non cambiano resteranno sempre tali, è solo una questione di accettazione.”

Questa l’affermazione di un genitore appartenente all’Agedo, acronimo di “Associazione Genitori di Omossessuali”, Onlus nata nel 1992 e formata da famiglie di persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali), nel corso dell’incontro stampa avvenuto in occasione della presentazione del film Puoi Baciare Lo Sposo, diretto da Alessandro Genovese, il quale pone al centro della scena la forte, delicata, tematica dei rapporti omosessuali e delle unioni civili.

Caravaggio l’anima e il sangue: Incontro Stampa

 “Quello che mi ha spinto a provarci in realtà è che si differenzia da quello che faccio di solito, ma nello stesso tempo non se ne discosta molto,  poiché si tratta di trasmettere delle emozioni con la voce, per cui lo considero un arricchimento, mi sono emozionato, divertito e questo è l’importante, è ciò che mi aspettavo ed è successo.”

Helen Mirren: Incontro Stampa

“Non credo nei fantasmi, crederò nei fantasmi nel momento esatto in cui ne vedrò uno, fin ora, non avendoli visti, non ci credo. Credo però nel grande potere dell’immaginazione umana, credo nel potere del credere, credo nel credere se la vogliamo mettere così. Ritengo, peraltro, che l’essere umano sia solo all’inizio del lungo percorso di scoperta di ciò che  può essere la mente e lo spiritismo, diciamo che sono agnostica e aspetto le informazioni.”

Stanley Tucci: Incontro Stampa

Stanley Tucci dedica la sua quinta pellicola: Final Portrait, all’artista italo svizzero Alberto Giacometti, raccontando il particolare rapporto di amicizia tra il maestro e lo scrittore americano, amante dell’arte, James Lord, il quale accettò, incuriosito, di posare per lui, entrando nel mondo in cui genialità e frustrazione, viaggiano di pari passo fino a fondersi dando vita alle inestimabili opere, e riportato nel libro, scritto dal medesimo Lord, da cui è stato tratto fedelmente il film

I Primitivi: Incontro Stampa

In occasione della proiezione stampa, avvenuta a Roma, de: I PRIMITIVI, in arrivo nelle sale dall’8 febbraio, abbiamo incontrato i doppiatori italiani: Paola Cortellesi (Ginna), Corrado Guzzanti (Barbo), Chef Rubio (Gordo), Greg (Grullo) e Salvatore Esposito(Lord Nooth), assenti giustificati,  per impegni di lavoro, Riccardo Scamarcio, voce del protagonista Dag, e Alessandro Florenzi (Dribblo).

Il Vegetale – Incontro Stampa

Il regista Gennaro Nunziante assieme agli interpreti protagonisti, Fabio Rovazzi, giovane youtuber noto al pubblico per i successi “Andiamo a comandare” e “Tutto molto interessante”, e Luca Zingaretti, ha presentato a Roma, in occasione della proiezione stampa, il suo ultimo lavoro: Il Vegetale, pellicola dai buoni e positivi propositivi, che intrattiene piacevolmente grazie ad un ironia semplice, umile e pulita, con alla base  il concetto di riconciliazione, il cui significato, purtroppo, come affermato dallo stesso regista, non è ancora stato ben compreso.