“RALPH SPACCA INTERNET”: gli scatti dell’INCONTRO STAMPA con i filmmaker Premi Oscar RICH MOORE E PHIL JOHNSTON e le voci italiane.

“RALPH SPACCA INTERNET”: gli scatti dell’INCONTRO STAMPA con i filmmaker Premi Oscar RICH MOORE E PHIL JOHNSTON e le voci italiane.
In attesa dell’arrivo nelle sale cinematografiche italiane il 1 gennaio 2019, del nuovo lungometraggio d’animazione Disney: “RALPH SPACCA INTERNET”

L’UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE: Incontro Stampa con il regista TERRY GILLIAM

L’UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE: Incontro Stampa con il regista TERRY GILLIAM.
Arriverà il 27 settembre nelle sale cinematografiche italiane: L’UOMO CHE UCCISE DON CHISCIOTTE, guadagnatosi la fama di film maledetto a causa delle numerose disavventure che ne hanno prolungato la lavorazione per ben 25 anni, è diretto da TERRY GILLIAM, ex Monty Python, autore di pellicole di successo

LORO 2: Incontro Stampa

loro

L’attesa seconda parte del tanto chiacchierato, e sollevate controverse opinioni e sensazioni, lungometraggio diretto da Paolo Sorrentino, suddiviso in due parti: Loro 2, arriva finalmente nelle sale cinematografiche il 10 maggio spazzando via dubbi e perplessità svelando il proprio intento, il quale altro non è che quello di mostrare semplicemente il lato umano nell’ascesa e declino di una delle figure più in vista del panorama socio politico nostrano, il quale indifferentemente e nonostante la rabbia suscitata ha influenzato, muovendone abilmente i fili, le sorti del bel paese.

Succede: Incontro Stampa

Francesca Mazzoleni, nella sua opera prima, affronta le problematiche adolescenziali  realizzando la pellicola: Succede, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo best seller, non autobiografico, di Sofia Viscardi.

Un diario nel quale emozioni e sentimenti, vissuti e provati dalla sedicenne Meg, prendono vita, ed intrecciandosi con quelli dei suoi tre amici Tom, Olly e Sam, raccontano e mostrano i turbolenti, obbligatori, passaggi da superare per poter raggiungere la maturità. Quattro percorsi che si incrociano, accumunati dalle stesse tipiche insicurezze  e voglia di raggiungere i propri sogni, in cui ad emergere è il noto e dilagante dominio dei social, con tutti gli inganni, le illusioni ed i fraintendimenti che questo racchiude, i quali, spesso, non concedono, ed offrono, chiarimenti e soluzioni.

Quanto Basta: Incontro Stampa

Quanto Basta, diretta da Francesco Falaschi, è una commedia che affronta il particolare tema dell’autismo, non scivolando nel tedioso melenso melodramma attraverso una moderata e rispettosa ironia in grado di strappare tenere sorrisi, facendo riflettere sulle svariate difficoltà, e reticenze, che gli individui colpiti devono fronteggiare giorno per giorno, trasmettendo, facendone percepire, non solo le emozioni da loro provate, bensì le paure e preoccupazioni dei familiari nei confronti di un futuro privo di opportunità, e soluzioni, allo stato di emarginazione e spesso di abbandono, a cui sono soggetti i propri cari.

Zerovskij-Solo per Amore: Incontro Stampa

Nella Stazione Terra, ultima fermata possibile per il nostro tempo, l’altoparlante annuncia la fuga del codardo ed insoddisfatto Adamo (Claudio Zanelli), ed  Eva (Alice Mistroni), la quale denuncia la sua condizione di donna martorizzata dalla vita e da quest’ultimo, e così, nella confusione generale, tra brani del vecchio e nuovo repertorio, ha inizio il magico spettacolo ideato, scritto e diretto da Renato Zero, nelle vesti del capostazione Zerovskij, angelo terreno con il compito di ristabilire, risvegliando valori e sentimenti nel genere umano, l’ordine, affinché il disegno di Dio possa compiersi.

Metti la Nonna in Freezer: Incontro Stampa

Una black comedy caratterizzata da un brillante, spiccato, tratto comico, che rende la pellicola estremamente piacevole, in grado di intrattenere catturando l’attenzione con frivola leggerezza, giocando sull’assurda, ma reale situazione del precariato, attraverso la soluzione da parte della protagonista Claudia (Miriam Leone), per poter fronteggiare le difficoltà economiche, di non denunciare la morte della nonna Birgit (Barbara Bouchet), deceduta per cause naturali, in modo da continuare a percepirne la pensione. La giovane consigliata dalle amiche e colleghe, Rossana (Lucia Ocone) e Margie (Marina Rocco), ne occulta il corpo nel freezer, unico grande imprevisto le attenzioni, successivamente ricambiate, da parte del Capitano di Finanza Simone Recchia (Fabio De Luigi) innamoratosi di lei.

Puoi Baciare lo Sposo: Incontro Stampa di Alessandro Genovese.

“Il film mi è piaciuto moltissimo perché appunto si rivolge ad un pubblico spesso distratto che non conosce bene l’argomento, mostrando l’omosessualità in modo naturale, e facendo capire che per un genitore non cambia niente, i figli non cambiano resteranno sempre tali, è solo una questione di accettazione.”

Questa l’affermazione di un genitore appartenente all’Agedo, acronimo di “Associazione Genitori di Omossessuali”, Onlus nata nel 1992 e formata da famiglie di persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali), nel corso dell’incontro stampa avvenuto in occasione della presentazione del film Puoi Baciare Lo Sposo, diretto da Alessandro Genovese, il quale pone al centro della scena la forte, delicata, tematica dei rapporti omosessuali e delle unioni civili.