Annarita Zambrano premiata a Les Arcs Film Festival sezione Work in Progress

Annarita Zambrano premiata a Les Arcs Film Festival sezione Work in Progress

Annarita Zambrano vince il TITRAFILM AWARD al prestigioso Les Arcs Film Festival di Bourg-Saint-Maurice dove sono state presentate le prime immagini di “Rossosperanza”, suo secondo lungometraggio, nella sezione Work in Progress, ideata per aiutare i progetti in fase di montaggio o post-produzione a trovare agenti di vendita e distributori internazionali. Il Premio assegnato da Ava Cahen (General Delegate, Settimana della Critica di Cannes), Louisa Dent (Amministratore delegato di  Curzon Artificial Eye), Ursula Meier (Regista) consiste in €10,000 in servizi di post-produzione. 

Girata per 7 settimane tra Gaeta e Roma, “Rossosperanza” ora in fase di montaggio è una commedia nera ambientata alla fine degli anni Ottanta, che vede protagonisti Margherita Morellini, Leonardo Giuliani, Ludovica Rubino, Luca Varone, Daniela Marra, Andrea Sartoretti, Antonio Zavatteri, Rolando Ravello, Claudia Zanella.

In una lussuosa villa, esclusivo istituto di riabilitazione per ragazzi difficili, la sedicenne Zena incontra Alfonso, Vittoriano e Marzia. Vengono tutti da famiglie ricche e facoltose, hanno tutti commesso qualcosa di terribile.

“Rossosperanza” è prodotto da Mad Entertainment con Rai Cinema, in coproduzione con Ts Productions e in associazione con Minerva Pictures, con il sostegno del Lazio Cine International e del Mic.

Annarita Zambrano ha realizzato numerosi cortometraggi selezionati alla Berlinale, al Festival di Cannes e alla Mostra di Venezia. Nel 2013 ha diretto per Rai e Ciné+ “L’anima del Gattopardo2, che legge in chiave politica il capolavoro di Luchino Visconti. Il suo primo lungometraggio, “Dopo la guerra”, è stato presentato a Cannes a Un Certain Regard nel 2018.

La Redazione