“Domina”: nuovi ingressi nel cast della seconda stagione del period drama nel 2023 su Sky e NOW

“Domina”: nuovi ingressi nel cast della seconda stagione del period drama nel 2023 su Sky e NOW

Annunciato il nuovo cast della seconda stagione dell’epico period drama Sky Original “DOMINA”. Ambientata durante uno dei periodi più stimolanti della storia romana, la serie segue la straordinaria ascesa della terza moglie di Gaio, l’imperatore Cesare Augusto, Livia Drusilla, interpretata da Kasia Smutniak (“Perfetti Sconosciuti”, “Loro”, “Diavoli”). Domina” è prodotta da Tiger Aspect— parte di Banijay UK.

Le riprese della seconda stagione, svoltesi in questi mesi negli storici studi di Cinecittà, sono recentemente terminate. La serie debutterà in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW nel 2023, in tutti i paesi in cui Sky opera in Europa.

La seconda stagione di “Domina racconta la lotta per il controllo dell’Impero Romano – e della famiglia imperiale di Roma – da una inedita prospettiva femminile. Nella prima stagione, Livia Drusilla, la ragazza d’oro dell’importante famiglia dei Claudii, torna a Roma dopo dieci anni di esilio, determinata a riconquistare tutto ciò che le era stato rubato. Ora, dopo essere arrivata in cima a un impero ormai frammentato e a una dinastia alquanto disfunzionale, dovrà lottare per preservare il suo matrimonio con Gaio, anche per fare in modo che sia uno dei suoi figli a sedersi sul trono, mentre nuovi e vecchi rivali le contendono la posizione, in un mondo in cui è impossibile sapere di chi fidarsi.

Già nel cast della prima, oltre a Kasia Smutniak ritornano sul set della seconda stagione Matthew McNulty (Gaio Giulio Cesare), Liah O’Prey (Julia), Ben Batt (Agrippa), Ewan Horrocks (Druso), Claire Forlani (Ottavia), Darrell D’Silva (Pisone), Christine Bottomley (Scribonia), Alais Lawson (Marcella).

Tre nuovi attori vengono invece annunciati oggi. Benjamin Isaac (“Holmes & Watson”) interpreterà Tiberio, figlio maggiore di Livia, traumatizzato da oscuri ricordi della sua infanzia. È sempre più riluttante a realizzare le ambizioni della madre per lui e suo fratello e la missione di restaurare la Repubblica. Sebbene trovi un po’ di luce e amore con la nuova moglie Vipsania, la corruzione di Roma lo travolge e rischia di distruggere la sua famiglia.  David Avery (“Doctor Who”, “Lost in London”, “Finalmente maggiorenni”) vestirà i panni del giovane e ambizioso aristocratico Domitius, da poco entrato a far parte della famiglia di Gaio grazie al matrimonio con la figlia di Ottavia, Antonia. Perfido e astuto, si dimostrerà ben presto una spina nel fianco di Livia. E infine Joelle (“Dune”, “L’accademia del bene e del male”), che nei nuovi episodi darà vita al personaggio ricorrente di Vipsania, la figlia di Agrippa, che si rifiuta di partecipare ai consueti giochi di potere che fanno parte della vita aristocratica romana. È felicemente sposata con un outsider, Tiberio, ed è una delle principali forze positive nella vita del marito.

La serie è creata da Simon Burke (“Fortitude”, “Strike Back”), che ne è anche produttore esecutivo insieme a Lucy Bedford, Head of Drama per Tiger Aspect, Muirinn Lane Kelly e Carmel Maloney. MGM+ detiene i diritti per gli Stati Uniti. Il distributore internazionale è Banijay Rights.

La Redazione