Addio a Robbie Coltrane, l’attore interprete di Rebus Hagrid nella saga di “Harry Potter” ci lascia all’età di 72 anni

Addio a Robbie Coltrane, l’attore interprete di Rebus Hagrid nella saga di “Harry Potter” ci lascia all’età di 72 anni

Ci lascia all’età di 72 anni, Robbie Coltrane, l’attore volto di Rebus Hagrid nella saga di “Harry Potter”, e di Valentin Dmitrovich in “James Bond: Golden Age” e “James Bond: Il mondo non basta”.

Nato il 30 marzo del 1950 a Rutherglen in Scozia, Coltrane, all’anagrafe Anthony Robert McMillan, da tempo aveva problemi di salute e si è spento in un ospedale vicino alla sua casa in Larbert, una cittadina della Scozia centro – occidentale.

Figlio di un medico e di una pianista, mossi i primi passi nella recitazione a vent’anni, lavorando in teatro e nelle stand-up comedy, assumendo il nome d’arte per l’appunto di Coltrane, in onore del sassofonista jazz John Coltrane.

Iniziò con piccoli ruoli in numerosi film tra cui: “La morte in diretta” (1980), “Scrubbers” (1983), “Absolute Beginners” (1986) e “Mona Lisa” (1986), e in televisione invece apparve tra l’altro in “Tutti Frutti” (1987) e “Blackadder” (1987). Fu co-protagonista con Eric Idle in “Suore in fuga” (1990) e vestì i panni del Papa in “Mio papà è il Papa” (1991). Negli anni novanta la sua carriera salì e prese parte alla serie televisiva “Cracker” (1993-1996), grazie al quale conquistò tre premi British Academy Television Award come il Miglior Attore.

Da sottolineare anche la sua presenta nel ruolo del sergente Peter Godley ne “La vera storia di Jack lo Squartatore – From Hell” (2001).

© Riproduzione Riservata