“The Devil in the White City”: Keanu Reeves lascia il la serie prodotta da Scorsese e DiCaprio

“The Devil in the White City”: Keanu Reeves lascia il la serie prodotta da Scorsese e DiCaprio

Keanu Reeves ha ufficialmente lasciato The Devil in the White City”, l’adattamento televisivo seriale dell’omonimo romanzo del 2003 scritto da Erik Larson, The Devil in the White City”, in cui avrebbe interpretato il protagonista.

Al momento, non è stato diffuso alcun dettaglio in merito all’uscita di Reeves dal progetto, in sviluppo dal 2019 e prodotto esecutivamente da Leonardo DiCaprio, il quale ha acquistato i diritti del libro nel 2010, e Martin Scorsese

Al centro della scena di “The Devil in the White City”, un architetto e un serial killer, i cui destini sono legati per sempre dall’Esposizione Universale di Chicago del 1983. La storia condurrà lo spettatore in un viaggio di omicidi, misteri e romanticismo nell’età dell’oro, seguendo Daniel H. Burnham, brillante e schizzinoso architetto desideroso di affermare il proprio nome nel mondo, e che avrebbe avuto il volto di Reeves, e Henry H. Holmes, affascinante e astuto medico che ha costruito il terrificante “Murder Castle” all’interno del quale seduce, tortura e mutila giovani donne.

Il rifacimento, i cui episodi saranno diretti da Todd Field e scritti da Sam Shaw, che coprirà anche il ruolo di showrunner, avrebbe inoltre segnato il primo grande ruolo televisivo statunitense per Reeves.

Ad occuparsi della produzione esecutiva anche Rick Yorn, Sam Shaw, Jennifer Davisson e Stacey Sher, con Todd Field alla regia dei primi due episodi. A produrre Paramount TV Studios insieme alla ABC Signature e alla Appian Way di DiCaprio.

FONTE DEADLINE