“La Ligne – La Linea Invisibile” inaugura gli Incontro del Cinema D’Essai a Mantova

“La Ligne – La Linea Invisibile” inaugura gli Incontro del Cinema D’Essai a Mantova

“La ligne – La Linea invisibile” di Ursula Meier, con protagoniste Stéphanie Blanchoud e Valeria Bruni Tedeschi, verrà proiettato come film di apertura alla 22° edizione degli Incontri del Cinema d’Essai a Mantova, la manifestazione FICE (Federazione Italiana Cinema d’Essai) in programma dal 3 al 6 ottobre.

La proiezione, che si terrà lunedì 3 ottobre alle ore 21.00 presso la Sala Manto, avrà come ospiti la regista franco svizzera Ursula Meier e la pianista Elena Soresi che si esibirà in un’introduzione musicale dedicata al film.

Presentato in concorso alla 72esima edizione del Festival di Berlino, “La Ligne-La Linea invisibile” narra di Christina (Valeria Bruni Tedeschi), una pianista che ha abbandonato la carriera di solista per dedicarsi alle tre figlie, e del suo rapporto conflittuale con la primogenita Margaret, giovane talentuosa ma emotivamente instabile, costretta dal giudice a restare a cento metri di distanza dalla casa di famiglia per il suo comportamento aggressivo.

“La Ligne-La Linea invisibile” è un film intenso e appassionante in cui i sentimenti faticano a trovare le parole giuste per potersi esprimere.

È solo grazie alla musica e alla sua forza evocativa che le protagoniste riescono a rivelare la propria autentica natura e a comunicare quell’ amore profondo che le lega, ma che per le loro ferite e fragilità hanno trasformato in rabbia e violenza.

Il film arriverà nelle sale italiane a gennaio 2023 distribuito da Satine Film. 

La Redazione