“Amor Wars”: il progetto sarà un film e non più una serie

“Amor Wars”: il progetto sarà un film e non più una serie

I Marvel Studios cambiano idea su “Amor Wars”. Il progetto infatti, che vedrà al centro della scena Don Cheadle con il suo Colonnello James Rhodes alias War Machine, non sarà più una serie destinata al servizio streaming di Disney+, bensì un film che debutterà sul grande schermo delle sale cinematografiche.

Ad occuparsi della sceneggiatura sarà sempre Yassir Lester, mentre il regista non è ancora stato scelto, e l’impressione è che i tempi di sviluppo saranno piuttosto lunghi e l’inizio della lavorazione potrebbe non partire nel 2023, come aveva fatto intendere lo stesso Cheadle.

Al momento inoltre, non è stato diffuso alcun dettaglio in merito alla trama del lungometraggio. La serie doveva essere ambientata dopo gli eventi di “Secret Invasion”, con Rhodes alle prese con la perdita di Tony Stark e la tecnologia di quest’ultimo caduta nelle mani sbagliate.

“Amor Wars” si ispira all’omonimo ciclo di fumetti scritto da David Micheline, Bob Layton e Mark D. Bright nel 1988, in cui per l’appunto Tony Stark scopre che le armature di alcuni supercriminali sono basate sulla tecnologia da lui sviluppata per creare Iron Man. Stark, che avendo sacrificato la propria vita per salvare l’Universo in “Avengers: Endgame” non comparirà nel lungometraggio, decide così di cercarli finendo per scontrarsi con Firepower.

FONTE THR