“Heat 2”: il primo romanzo di Michael Mann, da oggi nelle librerie italiane. Continuano le riprese di “Ferrari”

“Heat 2”: il primo romanzo di Michael Mann, da oggi nelle librerie italiane. Continuano le riprese di “Ferrari”

Esce oggi in Italia HEAT 2”, primo romanzo del quattro volte candidato all’Oscar® Michael Mann. Scritto in collaborazione con l’autrice vincitrice dell’Edgar Award Meg Gardiner e già New York Times Bestseller, il libro è edito da Harper Collins.

“Heat 2” è il dirompente ritorno all’universo e ai personaggi del film poliziesco di successo di Michael Mann, con una storia completamente nuova che si svolge negli anni precedenti e antecedenti a quella raccontata nella pellicola cult “Heat – La sfida”.

Nel frattempo proseguono in Italia le riprese del suo nuovo film “FERRARI”, scritto, prodotto e diretto dallo stesso Mann e interpretato dal candidato all’Oscar Adam Driver nel ruolo di Enzo Ferrari, dalla vincitrice dell’Oscar Penélope Cruz nel ruolo di Laura Ferrari, da Shailene Woodley nel ruolo di Lina Lardi, da Patrick Dempsey nei panni del pilota di auto da corsa Piero Taruffi, da Jack O’Connell nei panni del pilota Peter Collins, da Sarah Gadon nel ruolo di Linda Christian e da Gabriel Leone nel ruolo del carismatico Fon De Portago.

“HEAT 2” – IL LIBRO

“Heat 2 è adesso uno dei miei thriller preferiti… Cito spesso le battute del libro con i miei amici scrittori (dicendo spudoratamente che le battute sono mie)” James Patterson

“Heat 2 dà vita a una delle più brillanti rappresentazioni che io abbia mai letto dei criminali e dei poliziotti che danno loro la caccia. Questo primo romanzo di Michael Mann (e Meg Gardiner) è una storia che si può leggere da sola anche se approfondisce l’iconico film, collocando tutti i personaggi chiave in una nuova storia che si svolge prima e dopo Heat – La sfida.” – Don Winslow

“Heat 2” – la storia

È trascorso un giorno dalla fine di “Heat – La sfida”. Chris Shiherlis (Val Kilmer), ferito e febbricitante, si è nascosto a Koreatown e sta cercando disperatamente di fuggire da Los Angeles. A dargli la caccia è il detective Vincent Hanna (Al Pacino). Qualche ora prima Hanna ha ucciso il suo complice Neil Mc-Cauley (Robert De Niro) in uno scontro a fuoco sulla pista dell’aeroporto, e ora è deciso a eliminare anche lui, ultimo sopravvissuto della banda, prima che si volatilizzi.

Nel 1988, sette anni prima, McCauley, Shiherlis e la loro banda di rapinatori professionisti hanno messo a segno una serie di colpi nella West Coast, al confine con il Messico e poi a Chicago. Audaci e motivati, si sono arricchiti e vivono intensamente. E proprio a Chicago il detective della Omicidi Vincent Hanna – un uomo che non è mai venuto a patti con il proprio passato – sta seguendo la sua vocazione: inseguire criminali armati e pericolosi fino nei luoghi più oscuri e selvaggi, e dare la caccia a una banda di scassinatori ultraviolenti.

Nel frattempo, le conseguenze delle rapine di McCauley e l’inseguimento di Hanna mettono in moto una serie di eventi inaspettati che si dipanano in una narrazione parallela attraverso gli anni che seguono Heat. “Heat 2” proietta i personaggi vividi e credibili del film in mondi completamente nuovi, dal sancta sanctorum di un cartello della droga in Sudamerica, fino alle organizzazioni criminali transnazionali del Sudest asiatico, coinvolgendo il lettore nelle loro vite mentre affrontano nuovi avversari in circostanze estreme e letali.

Avvincente, emozionante e tragico, è un romanzo che per spessore, ambientazione e contenuti ha la stessa ricchezza dell’epico film da cui ha preso l’avvio.

“FERRARI” – IL FILM

Michael Mann firma la sceneggiatura di Ferrari insieme a Troy Kennedy Martin, basata sul libro di Brock Yates “Enzo Ferrari: The Man and the Machine”. Mann è anche produttore del film con la sua società Moto Pictures insieme a P.J. van Sandwijk e John Lesher, oltre a John Friedberg, Lars Sylvest, Thorsten Schumacher, Gareth West e Thomas Hayslip, con il supporto dei produttori Andrea Iervolino e Monika Bacardi tramite la ILBE e la loro partecipata Welcome to Italy, quest’ultima come produzione esecutiva esecutivo con il supporto di Niels Juul.

La Redazione