Primetime Emmy Awards 2022: vincono “Succession”, “Ted Lasso” e “The White Lotus”

Primetime Emmy Awards 2022: vincono “Succession”, “Ted Lasso” e “The White Lotus”

Si è conclusa da poco la 74esima edizione dei Primetime Emmy Awards, i più importanti riconoscimenti televisivi internazionali assegnati ogni anno dall’Academy of Television Arts & Sciences ai migliori programmi d’intrattenimento della prima serata.

La cerimonia, tenutasi al Microsoft Theater di Los Angeles, in California, e condotta da Kenan Thompson, ha visto trionfare come Miglior Serie Drammatica “Succession”, come Miglior Serie Commedia “Ted Lasso” e come Miglior Miniserie “The White Lotus”.

La serie coreana targata Netflix “Squis Game” porta a casa due premi, incluso quello per la Miglior Interpretazione Maschile per Lee Jung – jae, che diviene così il primo attore asiatico a vincere tale riconoscimento.

Miglior Attrice Protagonista in una Serie Drammatica Zendaya per “Euphoria”, Miglior Attrice Protagonista in una Serie Commedia Jean Smart per “Hacks”.

DI SEGUITO I VINCITORI

MIGLIOR SERIE DRAMMATICA

“Succession”, distribuita da HBO

MIGLIOR SERIE COMMEDIA

“Ted Lasso”, distribuita da Apple TV+

MIGLIOR MINISERIE

“The White Lotus”, distribuita da HBO

MIGLIR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

Lee Jung-jae, per aver interpretato Seong Gi-hun in “Squid Game”

MIGLIOR SCENEGGIATURA IN UNA SERIE DRAMMATICA

Succession” (Episodio: “Un accordo segreto”), scritto da Jesse Armstrong

MIGLIOR REGIA IN UNA SERIE COMMEDIA

“Ted Lasso” (Episodio: “Zero matrimoni e un funerale”), diretto da MJ Delaney

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN AUNA SERIE COMMEDIA

Jean Smart, per aver interpretato Deborah Vance in “Hacks”

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

Zendaya, per aver interpretato Rue Bennett in “Euphoria”

MIGLIOR REGIA IN UNA REGIA SERIE DRAMMATICA

“Squid Game” (Episodio: “Un, due, tre, stella”), diretto da Hwang Dong-hyuk

MIGLIOR SCENEGGIATURA IN UNA SERIE COMMEDIA

“Abbott Elementary” (Episodio: “Pilota”), sceneggiato da Quinta Brunson

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMMEDIA

Jason Sudeikis, per aver interpretato Ted Lasso in “Ted Lasso”

MIGLIOR SCENEGGIATURA IN UJNA SERIE VERITA’

“Jerrod Carmichael: Rothaniel2 • HBO/HBO Max

MIGLIOR SCENEGGIATURA IN UNA MINISERIE O FILM

“The White Lotus”, sceneggiata da Mike White

MIGLIOR REGIA IN UNA MINISERIE O FILM

“The White Lotus”, diretta da Mike White

MIGLIOR REALTY COMPETITIVO

“Lizzo’s Watch Out for the Big Grrrls”, distribuito da Prime Video

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM

Amanda Seyfried, per aver interpretato Elizabeth Holmes in “The Dropout”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM

Jennifer Coolidge, per aver interpretato Tonya McQuoid in “The White Lotus”

MIGLIOR VARIETA’ TALK SHOW

“Last Week Tonight with John Oliver”, distribuito da HBO

MIGLIOR VARIETA’ SKETCH SHOW

“Saturday Night Live”, distribuito da NBC

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMMEDIA

Brett Goldstein, per aver interpretato Roy Kent in “Ted Lasso”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE COMMEDIA

Sheryl Lee Ralph, per aver interpretato Barbara Howard in “Abbott Elementary”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

Julia Garner, per aver interpretato Ruth Langmore in “Ozark”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE DRAMMATICA

Matthew Macfadyen, per aver interpretato Tom Wambsgans in “Succession”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM

Murray Bartlett, per aver interpretato Armond White in “The White Lotus”

MGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA MINISERIE O FILM

Michael Keaton, per aver interpretato Dr. Samuel Finnix in “Dopesick – Dichiarazione di dipendenza”

FONTE AWARDSWATCH