Addio a Jean Luc – Godard, uno dei cineasti più influenti del cinema ci lascia all’età di 91 anni

Addio a Jean Luc – Godard, uno dei cineasti più influenti del cinema ci lascia all’età di 91 anni

Ci lascia all’età di 91 anni Jean luc –Godard, uno dei cineasti più influenti, innovatori della storia del cinema.

Nato a Parigi in una famiglia di origine svizzera, Jean Luc – Godard, ha cambiato per sempre il modo di fare cinema. Tra i fondatori, maestro e simbolo della Nouvelle Vague francese, inizia la sua carriera come critico sui noti Cahiers du cinèma assieme a Truffaut, Rohmer, Rivette e Chabrol.

Nel 1959 dirige il suo primo celebre film, “Fino all’ultimo respiro”, con protagonisti Jean Paul Belmondo e Jean Seberg, a cui seguono altri progetti provocatori e di sperimentazione, che guardavano al cinema hollywoodiano di serie B e che lui amava.

Tra i suoi capolavori immortali ricordiamo: Il disprezzo”, del 1963, tratto dall’omonimo romanzo di Alberto Moravia, girato in Italia con protagonista Brigitte Bardot, “Bande à part”, del 1964, “Agente Lemmy Caution: Missione Alphaville”, del 1965,La cinese”, del 1967,Week End – Una donna e un uomo da sabato a domenica”, sempre del 1967, e i recenti “Addio al Linguaggio” del 2014, e “Le livre d’image” del 2018, ovviamente giusto per citarne alcuni.

© Riproduzione Riservata