“The Handmaid’s Tale”: la serie si concluderà con la sesta stagione

“The Handmaid’s Tale”: la serie si concluderà con la sesta stagione

Hulu ha annunciato che l’acclamata serie distopica “The Handmaid’s Tale”, si concluderà con la sesta stagione.

“È stato un vero onore raccontare la storia del romanzo rivoluzionario di Margaret Atwood, e del suo mondo agghiacciante” – ha dichiarato il creatore della serie Bruce Miller“Siamo entusiasti di offrire agli spettatori una sesta e ultima stagione. Siamo grati a Hulu e MGM per averci permesso di raccontare questa storia, che purtroppo è rimasta più che mai attuale per tutta la sua corsa, e siamo sbalorditi dai nostri incredibili fan per il loro incrollabile supporto, e senza i quali non saremmo mai arrivati questo successo.”

Creata da Bruce Miller, il quale ricopre anche il ruolo di showrunner e produttore esecutivo, la quinta stagione di “The Handmaid’s Tale”, debutterà negli Stati Uniti il 14 settembre, mentre in Italia sarà distribuita in Italia in esclusiva da TIMvision, e come precedentemente annunciato, i nuovi episodi non vedranno il ritorno di Alexis Bledel. L’attrice infatti, volto di Emily/Ofglen ha deciso di lasciare la serie tratta dai romanzi distopici di Margaret Atwood.

Nella quinta stagione, June affronterà le conseguenze per l’uccisione del comandante Waterford, mentre lotta per ridefinire la sua identità e il suo scopo. La vedova Serena nel frattempo, tenta di migliorare la propria immagine a Toronto, mentre l’influenza di Gilead si insinua in Canada. Il comandante Lawrence lavora con zia Lydia e cerca di riformare Gilead e salire al potere. June, Luke e Moira combatteranno Gilead da lontano proseguendo la loro missione per salvare la piccola Hannah e ricongiungersi con lei.

Prodotto esecutivamente da Warren Littlefield, Elisabeth Moss, Daniel Wilson, Fran Sears, Eric Tuchman, John Weber, Frank Siracusa, Sheila Hockin, Kira Snyder e Yahlin Chang, a far parte del cast sono anche: Elisabeth Moss, Joseph Fiennes, Yvonne Strahovski, Samira Wiley, Ann Dowd, Max Minghella, Madeline Brewer, O-T Fagbenle, Amanda Brugel, Bradley Whitford e Sam Jaeger.

FONTE DEADLINE