“Furiosa”: le riprese sono state sospese, George Miller positivo al Covid

“Furiosa”: le riprese sono state sospese, George Miller positivo al Covid

Le riprese di “Furiosa”, prequel del successo di George Miller “Mad Max: Fury Road”, e dietro la macchina da presa del nuovo progetto, come riportato dal Daily Mail, sono state interrotte in seguito alla positività al Covid proprio del regista Miller, ora in isolamento nella sua casa a Sidney.

In svolgimento nel Nuovo Galles del Sud in Australia, scenario questo, dei primi due film della saga con protagonista Mel Gibson, la produzione purtroppo riprenderà dopo il 15 di agosto. Non resta quindi che attendere ulteriori informazioni in merito e come sempre vi terremo aggiornati.

“Furiosa”, debutterà il 24 giugno del 2024 esclusivamente sul grande schermo, ed è la più grande produzione mai girata nella location australiana, grazie all’impiego di circa 850 persone e un apporto all’economia del posto di ben 350 milioni di dollari.

La storia, racconterà le origini dell’iconica figura interpretata nel 2015 da Charlize Theron, con Anya Taylor – Joy nei panni di quest’ultima affiancata da Chris Hemswort e Tom Burke.

Mentre il mondo cade, la giovane Furiosa viene rapita dal Luogo Verde delle Molte Madri da un Orda di Motociclisti guidata dal Signore della Guerra Dementus. Frecciando nella desolata Zona Contaminata si imbattono nella Cittadella presieduta da The Immortan Joe, e i due tiranni inizieranno a lottare per il dominio. Furiosa dovrà sopravvivere a molte prove e trovare e mezzi per tornare a casa.

A dirigere, come detto, ci sarà ancora una volta George Miller, autore anche della sceneggiatura assieme a Nico Lathouris, e produttore con il partner di lunga data Doug Mitchell attraverso la loro Kennedy Miller Mitchell.

A completare il team creativo alcuni frequenti collaboratori del regista, ovvero: il production designer Colin Gibson, la montatrice Magaret Sixel, il sound mixer Ben Osmo, la truccatrice Lesley Vanderwalt, tutti vincitori del premio Oscar per il lavoro svolto per l’appunto in “Mad Max: Fury Road”, e ancora il primo assistente alla regia OJ Voeten, la regista della seconda unità e coordinatrice delle controfigure Guy Norris, e il compositore Junkie XL, che si occuperà delle musiche della colonna sonora come fece in precedenza per i brani di “Mad Max: Fury Road”.

© Riproduzione Riservata