Toronto International Film Festival: il cast di “My Policeman” riceverà il Tribute Award alla Performance dell’Anno

Toronto International Film Festival: il cast di “My Policeman” riceverà il Tribute Award alla Performance dell’Anno

Diretto da Michael Grandage e scritto da Ron Nyswaner, “My Policeman”, basato sul romanzo di Bethan Roberts, debutterà il prossimo 4 novembre su Prime Video e, come precedentemente annunciato, il film sarà presentato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival, in programma dall’8 al 18 settembre 2022.

Evento in cui, l’intero cast, che include i nomi di Harry Styles, Emma Corrin, Gina McKee, Linus Roache, David Dawson e Rupert Everett, riceverà, l’11 settembre al Fairmont Royal York Hotel, il Tribute Award alla Performance dell’Anno. Riconoscimento questo, che per la prima onorerà un cast corale, e assegnato in passato a: Jessica Chastain e Benedict Cumberbatch nel 2021, Kate Winslet e Sir Anthony Hopkins nel 2020, e Joaquin Phoenix e Meryl Streep nel 2019.

“Quando il tuo film cambia nel tempo e supera i confini fluidi dell’amore e del desiderio, hai bisogno di un cast che possa incarnare quelle sfumature in ogni gesto” –  ha affermato Cameron Bailey, CEO di TIFF“Harry Styles, Emma Corrin e David Dawson offrono performance bellissime assieme a Linus Roache, Gina McKee e Rupert Everett. Siamo entusiasti di onorare il cast dell’ensemble di ‘My Policeman’ con il TIFF Tribute Award for Performance”.

Prodotto da Greg Berlanti, Sarah Schechter, Robbie Rogers, Cora Palfrey e Philip Herd, con Michael Grandage, Michael Riley McGrath e Caroline Levy alla produzione esecutiva, “My Policeman” è la bellissima storia di un amore proibito e del cambiamento delle convenzioni sociali. Al centro della scena tre ragazzi – il poliziotto Tom (Harry Styles), l’insegnante Marion (Emma Corrin) e il curatore di un museo Patrick (David Dawson) – durante un viaggio emozionante nella Gran Bretagna degli anni ’50. Negli anni ’90, Tom (Linus Roache), Marion (Gina McKee) e Patrick (Rupert Everett) sono ancora in preda al desiderio e al rimpianto, ma ora hanno un’ultima possibilità di riparare i danni del passato. Un ritratto visivamente commovente di tre persone coinvolte nelle mutevoli maree della storia, della libertà e del perdono.

FONTE DEADLINE