“Beast”: nel dietro le quinte del thriller con Idris Elba con un’inedita Featurette

“Beast”: nel dietro le quinte del thriller con Idris Elba con un’inedita Featurette

A volte il fruscio tra i cespugli è davvero causato da un mostro.

Idris Elba (“Fast & Furious: Hobbs & Shaw”, “The Suicide Squad”) è il protagonista di “Beast”, un nuovo thriller al cardiopalma che racconta di un padre e delle sue due figlie adolescenti che si ritrovano braccati da un enorme leone solitario intenzionato a dimostrare che nella savana c’è solo un predatore supremo.

Nel film, nelle sale statunitensi il 19 agosto, mentre, per quanto riguarda l’Italia, non è stata ancora decisa una data, Elba interpreta il Dottor Nate Daniels, un marito rimasto vedovo da poco, che torna in Sudafrica, dove ha conosciuto sua moglie, per un viaggio a lungo pianificato con le figlie in una riserva di caccia gestita da Martin Battles (in serie tv come “Sharlto Copley” e “Russian Doll”, e film come “Maleficent”), un vecchio amico di famiglia e biologo della fauna selvatica. Quello che inizia come un viaggio di guarigione si trasforma in una spaventosa lotta per la sopravvivenza quando un leone, sopravvissuto a bracconieri assetati di sangue, inizia a perseguitarli sentendosi ormai minacciato dagli esseri umani.

Iyana Halley (“Il coraggio della verità – The Hate U Give”, e la serie TV “This is Us”) interpreta la figlia diciottenne di Daniels, Meredith, e Leah Sava Jeffries (serie TV “Rel” e “Empire”) interpreta la tredicenne Norah.

Dall’intenso regista Baltasar Kormákur che ha diretto “Everest”, “Cani sciolti” e “Contraband” di Universal Pictures, “Beast”, di cui una Featurette ci porta alla scoperta del dietro le quinte, è prodotto da Will Packer, produttore di Il viaggio delle ragazze, della serie Ride Along e di dieci film che hanno raggiunto il primo posto al botteghino americano, tra cui “La scuola serale”, “Ossessione omicida” e “Think Like a Man”, da James Lopez, presidente della Will Packer Productions, e da Baltasar Kormákur. Il film è scritto da Ryan Engle(“Rampage – Furia animale”, “Non-Stop”), tratto da una storia originale di Jaime Primak Sullivan che ne diventa anche produttore esecutivo con Bernard Bellew.

La Redazione