“The Fabelmans”: il film semi – autobiografico di Steven Spielberg in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival 

“The Fabelmans”: il film semi – autobiografico di Steven Spielberg in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival 

“The Fabelmans”, l’attesissimo film semiautobiografico di Steven Spielberg, prima si debuttare sul grande schermo di alcune sale selezionate statunitensi l’11 novembre, e successivamente a livello nazionale il 23 novembre dello stesso mese distribuito da Universal Pictures, come riportato da Deadline, sarà presentato in anteprima mondiale alla 47esima edizione del Toronto International Film Festival.

L’inaspettata premiére segnerà l’esordio del regista premio Oscar al prestigioso Festival canadese in programma nel periodo che va dall’8 al 18 settembre 2022, e che vedrà nei giorni antecedenti lo volgimento del 49esimo Telluride Film Festival (dal 2 al 5 settembre), e della 79esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (dal 31 agosto al 10 agosto).

Il film scritto dallo stesso Spielberg assieme a Tony Kushner, autore con il quale il pluripremiato cineasta, la cui ultima partecipazione ad uno script risale al 2001 con “A.I. Intelligenza artificiale”, aveva già avuto modo di collaborato in passato, arriverà nei cinema italiani il 14 dicembre.

Basato sull’infanzia vissuta da Spielberg in Arizona, di cui lui stesso ha più volte parlato sottolineandone l’importanza essendo stata una grande fonte di ispirazione per molte storie e personaggi da lui creati, come ad esempio “E.T. l’extraterrestre”, al centro della scena in particolare ci sarà la scoperta da parte di un ragazzo di uno sconvolgente segreto familiare, e l’esplorazione del potere che hanno i film nell’aiutarci a vedere la verità l’uno sull’altro e su noi stessi.

Nel cast di “The Fabelmans” troviamo: Seth Rogen nei panni dello zio preferito del Spielberg, Michelle Williams in quelli della madre, e Paul Dano nel padre Arnold Spielberg, figura fondamentale per la nascita dei moderni personal computer, dal momento che insieme al collega Charles Propster, progettò per la General Electric il mainframe computer GE-225, utilizzato dai ricercatori del Dartmouth College nello sviluppo del linguaggio di programmazione BASIC.

Personaggi che, tuttavia, rispetto alle figure reali che hanno circondato il regista, avranno una voce originale e separata, e vedranno anche due altre versioni di Spielberg.

Al loro fianco: Gabriel LaBelle, Judd Hirsch, Jeannie Berlin, Robin Bartlett, Julia Butters, Keeley Karsten, Mateo Zoryon Francis-DeFord, Birdie Borria, Alina Brace, Sophia Kopera, Oakes Fegley, Sam Rechner, Chloe East, Jonathan Hadary, Isabelle Kusman, Jonathan Hadary e niente meno che David Linch, alla sua prima collaborazione con il cineasta vincitore degli Academy, e il cui ruolo ovviamente non ancora stato svelato.

A produrre sono stati Spielberg, Kushner e Kristie Macosko Kriger.

© Riproduzione Riservata