School Experience, a #Giffoni2022 l’incontro con l’assessore Lucia Fortini

School Experience, a #Giffoni2022 l’incontro con l’assessore Lucia Fortini

Comunità educante e Regione Campania dialogano per fare il punto sui progetti di Scuola Viva alla direzione didattica Don Milani di Giffoni Valle Piana. L’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini ha incontrato stamattina dirigente e docenti nell’ambito delle iniziative di “School experience – Alleanze per la scuola”, il ciclo di incontri di formazione, confronto e dialogo per insegnanti ed educatori promosso dall’Ente Autonomo Giffoni Experience dal 22 al 29 luglio 2022. Con la Direzione Didattica Don Milani di Giffoni Valle PianaEdu@ction Valley, ecosistema formativo locale dei Picentini; Sedici Modi di Dire Ciao, il progetto di Giffoni Experience, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” e interamente partecipato da Fondazione con il Sud; RiGenerazione Scuola, il piano del Ministero dell’Istruzione che mira a rigenerare la funzione educativa della scuola per ricostruire il legame fra le diverse generazioni.

La dirigente dell’Istituto Don Milani Daniela Ruffolo ha mostrato quali attività sono state realizzate grazie ai fondi regionali stanziati per l’ampliamento dell’offerta formativa extracurriculare con aperture pomeridiane e laboratori, destinati a circa 500 scuole della Campania. La presentazione è partita dalla collaborazione con Giffoni Experience per la partecipazione dei ragazzi al Film Festival e la realizzazione di laboratori sul cinema, passando poi alla scuola nuoto in piscina, ai laboratori sui monumenti del territorio per conoscerli, imparando così storia e radici. E poi il laboratorio di ceramica per la rigenerazione degli spazi educativi, laboratori di inclusione e cittadinanza attiva. Fino alla nascita della rete locale della comunità educante “Edu@ction Valley”. Come ha dichiarato Ruffolo: “Grazie a Scuola Viva siamo riusciti a creare alleanze educative sul territorio. Il lavoro partecipato ha portato a risultati importanti.” Come ha sottolineato l’assessore Lucia Fortini nel corso dell’incontro: “Quando per la prima volta ho programmato cento milioni di euro di fondi da assegnare direttamente alle scuole un po’ mi tremavano le gambe. Poi ho visto decollare Scuola Viva: ogni volta che sono stata nelle scuole, le ho viste cambiare. Due cose sono state vincenti: la possibilità di programmare per quattro anni, dando il tempo di avviare la progettualità e di seguirle nella loro evoluzione. E poi il fatto che abbiamo dato la progettazione direttamente alle scuole, perché territori così diversi come quelli della nostra Regione non potevano avere una soluzione unica che funzionasse per tutti. Inoltre, così abbiamo anche riconosciuto un ruolo alle scuole, ci siamo fidati della loro capacità di progettare. L’esperienza fatta in tante realtà che partecipano a Scuola Viva mi ha insegnato che per bambini e docenti diventa importante stare insieme nel tempo extracurriculare: si crea una relazione differente, ancora più importante e utile quando sono coinvolti anche i genitori. Così è possibile cucire un vestito addosso alla scuola.”

L’incontro è stato quindi per la comunità educante occasione per mostrare l’impiego virtuoso degli stanziamenti pubblici e per l’assessore Fortini occasione per testare con mano la bontà delle iniziative intraprese direttamente dalle scuole come agenzia di formazione che si apre al territorio al di là dell’orario scolastico. Una nuova occasione di crescita per docenti e formatori, che dal 22 luglio sono stati protagonisti di un calendario di incontri che ha consegnato loro, grazie a “School experience – Alleanze per la scuola”, nuove competenze condivise da mettere al servizio della crescita degli alunni e del territorio.

La Redazione