Giffoni 2022: Benedetta Rossi conquista Giffoni: “La mia vita in un cartone animato”

Giffoni 2022: Benedetta Rossi conquista Giffoni: “La mia vita in un cartone animato”

Spalanca le braccia e saluta tutti i bambini della Sala Lumière con il più grande dei suoi sorrisi Benedetta Rossi, la chef più amata dei social e della televisione, giunta al Giffoni Film Festival per la prima volta per presentare il suo esordio in formato cartone animato. Super Benny, questo il titolo del cartone, è una produzione Warner Bros e Discovery e gli episodi andranno in onda, oltre che in streaming, anche in chiaro su Frisbee, canale 44 del digitale terrestre. “È stata un’esperienza incredibile lavorare a questo progetto, anche perché mi sento un po’ un cartone animato pure nella realtà” – ha raccontato alla stampa Benedetta Rossi – “Mi sono accorta di fare molta presa sui bambini ed è una cosa che mi piace tanto perché sono puri, senza preconcetti. Instaurare un rapporto con loro è il massimo della soddisfazione per me”. Per la chef questa serie tv animata sarà solo il primo di numerosi progetti in cantiere. Tra questi anche un nuovo libro: “Uscirà a fine ottobre. Ci saranno tante nuove ricette ma il focus riguarderà il risparmio ecologico, economico e di tempo. Andiamo sempre di corsa e un occhio all’orologio da sempre comodo”.

In Sala Lumière l’idolo delle mamme, nonne e zie ai fornelli s’è concessa a tutte le domande e curiosità dei giovanissimi giurati del #Giffoni2022, e s’è scoperto come tanti dei bambini sognino di diventare degli assi ai fornelli: “Ho iniziato a cucinare da piccolina, è così che nascono le passioni” ha confessato Rossi, spiegando ai bambini come non sia poi molto difficile cucinare: “È più facile di quello che sembra, basta non farsi vincere dalla paura”. Con questo caldo? Prosciutto e melone e caprese tutta la vita”, questo il suggerimento di Benedetta Rossi per chi le chiede un consiglio per combattere al meglio il caldo asfissiante in tavola, anche se confessa: “Sono una pastasciuttara”. E un piatto per Giffoni“Perché no, mi potrei mettere al lavoro per prepararlo”. In questa sua prima volta a Giffoni, condivisa con l’inseparabile marito Marco Gentili, la chef ha avuto modo di parlare anche di ‘Invisibili’, il tema cardine di questa edizione: “Come tutti mi sono sentita invisibile – ha affermato -, è un momento che però ti fa svoltare. Devi essere invisibile per poi diventare visibile. Non devi dimostrare niente a nessuno, lo devi fare per te stesso e credo che tutti i ragazzi prima o poi ci riusciranno”.

La Redazione