“Dune: Part Two”: le riprese sono ufficialmente partite

“Dune: Part Two”: le riprese sono ufficialmente partite

Le riprese di “Dune: Part Two”, dopo i preliminari delle ultime settimane, sono ufficialmente partite.

Atteso sequel del nuovo adattamento cinematografico dell’omonimo influente romanzo di fantascienza del 1965 di Frank Herbert, diretto ovviamente, come la prima parte, da Denis Villeneuve: “Dune: Part Two”, approderà sul grande schermo delle sale cinematografiche non il 17 novembre del 2023, e la storia vedrà al centro della scena Paul che riunirà un massiccio esercito di Fremen per combattere lo spietato Harkonnen, mentre diventa una figura essenziale, un messia per gli abitanti di Arrakis.

Nel cast stellare: Timothée Chalamet/Paul Artreides, Rebecca Ferguson/Lady Jessica, Dave Bautista/Glossu Rabban, Stellan Skarsgard/Barone Harkonnen, Zendaya/Chani, Javier Bardem/Stilgar, Josh Brolin/Gutney Kalleck, affiancati inoltre dai recentemente confermati Christopher Walken ne l’Imperatore Galattico Shaddam IV, Florence Pugh, nei panni della Principessa Irulan, figlia dell’Imperatore Shaddam Corrino IV, nonché figura importante nella vita di Paul Atreides dal volto di Timothée Chalamet, Austin Butler, in quelli di Feyd-Rautha Harkonnen, personaggio chiave della seconda parte, nipote minore ed erede del Barone Vladimir Harkonnen, descritto come crudele, traditore e astuto proprio come suo zio, Lea Seydoux in Lady Margot, componente della sorellanza Bene Gesserit e moglie del conte Hasimir Fenring, governatore di Arrakis durante il passaggio di potere tra gli Harkonnen e gli Artreides, e Souheila Yacoub in Shishakli.

Il film, approderà sul grande schermo delle sale cinematografiche non il 17 novembre del 2023, e la storia vedrà al centro della scena Paul che riunirà un massiccio esercito di Fremen per combattere lo spietato Harkonnen, mentre diventa una figura essenziale, un messia per gli abitanti di Arrakis.

© Riproduzione Riservata