Cinè 2022: da “Le Otto Montagne” a “Bones & All” di Luca Guadagnino Vision Distribution presenta le novità del 2022 – 2023

Cinè 2022: da “Le Otto Montagne” a “Bones & All” di Luca Guadagnino Vision Distribution presenta le novità del 2022 – 2023

Nel corso di Cinè – Giornate di Cinema 2022, tenutasi a Riccione dal 5 all’8 luglio, l’amministratore delegato di Vision Distribution, Massimiliano Orfei, ha introdotto la convention della società di produzione e distribuzione, mentre il direttore della distribuzione Davide Novelli, ha presentato il nuovo ricco listino.

“I cinema e film in sala stanno soffrendo molto, ma dobbiamo guardare alle cose che funzionano meglio. Molti esercenti stanno investendo in ristrutturazioni e in nuovi servizi, così come noi alzeremo molto l’asticella del nostro prodotto” – ha detto Novelli.

Il primo titolo presentato da Vision Distribution, è la proposta natalizia di uno dei film più acclamati del 75esimo Festival di Cannes, ovvero “Le Otto Montagne”. Tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Cognetti, edito in Italia da Giulio Einaudi Editore e vincitore del Premio Strega nel 2017, “Le Otto Montagne”, è diretto da Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch, ed è interpretato da: Alessandro Borghi, Luca Marinelli, Filippo Timi, Elena Lietti e Elisabetta Mazzullo.

Il 24 novembre 2022, debutterà l’atteso film di Luca Guadagnino “Bones and All”, il primo del regista girato negli Stati Uniti, con protagonisti Timothee Chalamet e Taylor Russell. Tratto dall’omonimo romanzo di Camille DeAngelis e adattato da David Kaiganich, autore di “Suspiria” e “A Bigger Splash”, entrambi diretti da Guadagnino, al centro della scena il primo amore di Maren, una giovane donna che impara a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un vagabondo emarginato dall’animo combattivo, i quali si incontrano e decidono di intraprendere un viaggio nell’America di Roland Reagan. Viaggio che tuttavia, sembra riportarli sempre al loro passato, fino quando il finale deciderà se il loro amore è in grado di farcela rispetto al loro essere diverso nei confronti del mondo che li circonda.

A far parte del catalogo anche “La guerra desiderata”, commedia romantica diretta da Gianni Zanasi con Edoardo Leo, Miriam Leone, Giuseppe Battiston e Stefano Fresi, l’intensa storia padre – figlio di e con Kim Rossi Stuart, “Bardo”, nonché la seconda opera co – prodotta da Vision di Ciro D’Emilio: “Per niente al mondo”, con Guido Caprino.

Tre i docufilm che esordiranno in autunno, a cominciare da “Nel nostro cielo un rombo di tuono”, diretto da Riccardo Milani, co – prodotto da Wild Side e dedicato a Gigi Riva, “Napoli magica” di e con Marco D’Amore, co – prodotto con Sky, ed “E’ stato tutto bello – Storia di Paolino e Pablito”, di Walter Veltroni incentrato su Paolo Rossi.

Per quanto riguarda invece le anticipazioni del primo trimestre del 2023 troviamo: “Buon viaggio ragazzi” di Riccardo Milani con Antonio Albanese e Fabrizio Bentivoglio, “Scordato” di e con Rocco Papaleo, e al suo esordio come attrice la cantante Giorgia. “I migliori giovani” e “I peggiori giorni”, entrambi di e con Massimiliano Bruno ed Edoardo Leo, l’esordio alla regia di Pilar Fogli “Romantiche”, “Limonov” di Krill Serebrennikov, tratto dal romanzo di Emmanuel Carrère, “L’ultima notte d’amore” di Andrea Di Stefano con Pierfrancesco Favino, che segna la prima collaborazione tra Vision e Universal.

In autunno arriva “Io sono l’abisso”, il thriller di Donato Carrisi, al suo secondo lavoro, tratto dall’omonimo romanzo. Annunciato infine “Siccità” di Paolo Virzì, il cui cast vede: Valerio Mastandrea, Silvio Orlando, Claudia Pandolfi, Max Tortora, Monica Bellucci ed Emanuela Fanelli.

© Riproduzione Riservata