Locarno Film Festival: Presentata oggi a Berna la 75esima edizione

Locarno Film Festival: Presentata oggi a Berna la 75esima edizione

Nel corso della conferenza stampa odierna a Berna, alla quale seguirà il tradizionale appuntamento a Bellinzona, è stato presentato il programma ufficiale del 75esimo Locarno Film Festival, con gli attesi concorsi e premi, omaggi e i progetti speciali.

Il Locarno Film Festival è pronto quindi a celebrare i suoi 75 anni con un programma che, fedele alla sua storia, scommette sul cinema e le sue nuove forme, tutte da scoprire nei film che saranno proposti dal 3 al 13 agosto. Numerose saranno le iniziative dedicate a ripercorrere la storia del Festival e non solo. Come la pubblicazione del volume Locarno on / Locarno off: storia e storie del Film Festival di Lorenzo Buccella, incentrato sulla cronaca ufficiale e i retroscena inediti, e di Sguardi oltre il cinema, raccolta di saggi critici firmati da più di 40 autrici e autori da tutto il mondo (visita lo Shop Online qui).

Undici nomi di rilievo del cinema internazionale e svizzero hanno realizzato dei cortometraggi nell’ambito del progetto Postcards from the Future, che si scopriranno ogni sera in Piazza Grande. Guarda al futuro anche il Locarno Green Project: il Pardo Verde WWF e il Green Film Fund sono infatti le prime iniziative volte a sensibilizzare sulle pratiche verdi tramite il cinema e le sue narrazioni. Infine, in collaborazione con La Posta, il Festival lancia Swiss Crypto Stamp 2.0, una serie speciale di crypto-francobolli legati a brevi frammenti cinematografici realizzati dalle autrici e autori più interessanti fra le nuove leve svizzere.

Evento presenziale, le proiezioni di Locarno75 si svolgeranno in Piazza Grande e nelle tredici sale cittadine a cui si è aggiunto il Cinema Otello di Ascona. Gli incontri e le conversazioni con gli ospiti legati alla selezione si terranno invece presso il Forum @Spazio Cinema.

Sono state annunciate anche le giurie della 75esima edizione del Locarno Film Festival. Saranno a Locarno, per il Concorso internazionale: il produttore e consulente Michel Merkt, Presidente di giuria, la regista Laura Samani, il produttore William Horberg, la cineasta Prano Bailey-Bond e il regista Alain Guiraudie. Per il Concorso Cineasti del presente, la giuria sarà invece composta dalla produttrice Annick Mahnert, dalla regista Gitanjali Rao e dal produttore e consulente senior per le co-produzioni internazionali Katriel Schory. Per la giuria Opera Prima ci saranno il regista Boo Junfeng, il regista e sceneggiatore Shahram Mokri e la produttrice Madeline Robert. I cortometraggi della sezione Pardi di domani saranno valutati dal montatore e regista Walter Fasano, dalla regista Azra Deniz Okyay e dalla produttrice Ada Solomon. Da quest’anno si aggiunge anche la giuria Pardo Verde WWF, composta dalla Professoressa di Land-Climate Dynamics al Politecnico di Zurigo Sonia I. Seneviratne, dal regista Alessandro Rak e dal Responsabile del Gruppo di studio sulla sostenibilità a Eurimages Thierry Hugot, che decreteranno l’opera in concorso al Festival che meglio riflette una tematica ecologica.

Ricordiamo, infine, le premiate e i premiati già annunciati che saranno presenti a Locarno: il Pardo d’onore Manor a Kelly Reichardt, il Vision Award TicinomodaLaurie Anderson, il Locarno Kids Award la MobiliareGitanjali Rao, il Premio Raimondo Rezzonico Jason Blum, il Pardo alla carriera Ascona-LocarnoCosta-Gavras e il Lifetime Achievement AwardMatt Dillon.

“Il Festival presenta un programma ampio, diversificato e inclusivo, con il concorso che ospita nomi affermati del cinema mondiale, conferme e scoperte assolute. In occasione del suo 75esimo anniversario, fedele alla sua vocazione di libertà, si offre come luogo dove scoprire e discutere il cinema in tutte le sue manifestazioni. Con lo sguardo sempre saldamente rivolto al futuro.”  – Giona A. Nazzaro, Direttore artistico

SEZIONI COMPETITIVE

Piazza Grande

17 film, tra cui 10 prime mondiali, saranno proiettati in Piazza Grande, la grande arena all’aperto che può accogliere ogni sera fino a 8’000 spettatrici e spettatori.

Concorso internazionale

Il Concorso di Locarno che esplora i nuovi territori dell’arte cinematografica quest’anno include 17 titoli, che concorreranno per il Pardo d’oro, tutti in prima mondiale.

Concorso Cineasti del presente

La selezione dedicata alla scoperta del cinema di domani comprende 15 film: opere prime e seconde, tutte prime mondiali.

Pardi di domani

Ai concorsi dedicati ai cortometraggi di talenti emergenti internazionali e svizzeri torna ad affiancarsi il Concorso Corti d’autore, lanciato con grande successo l’anno scorso e riservato a registe e registi già affermati, per un totale di 40 opere, tutte presentate in prima mondiale. Quest’anno completa la selezione la presentazione dei 12 cortometraggi realizzati nell’ambito della Spring Academy, guidata del regista Michelangelo Frammartino.

SEZIONI NON COMPETITIVE

Fuori concorso

9 film in prima mondiale, firmati da registe e registi di rilievo esplorano le nuove possibilità del racconto cinematografico.

Histoire(s) du cinéma

Prospettive inedite sulla storia del cinema con 17 film, tra prestigiosi restauri, preziose riscoperte e opere che hanno segnato l’immaginario collettivo.

Retrospettiva

La presentazione integrale delle opere di Douglas Sirk permetterà di ricostruire e ricontestualizzare la parabola straordinaria di questo regista. Nella Retrospettiva, curata da Bernard Eisenschitz e Roberto Turigliatto, non mancheranno gli omaggi a lui tributati da altri grandi maestri del cinema moderno e contemporaneo. Per l’occasione verrà anche pubblicato un libro scritto da Bernard Eisenschitz, il primo a poter attingere gli archivi della famiglia Sirk custoditi presso la Cinémathèque siuisse, edito da Les éditions de l’Œil.

Locarno Kids: Screenings

Un viaggio iniziatico nel cinema con 9 titoli per l’infanzia e l’adolescenza, tra perle del passato, anteprime e incursioni nel mondo dell’animazione.

Open Doors Screenings

Nel ventennale di Open Doors e nell’anno di debutto del nuovo focus sul cinema dell’America Latina e dei Caraibi, una panoramica sulle più interessanti produzioni indipendenti di quest’area.

SEZIONI PARALLELE

Semaine de la critique

7 lungometraggi documentari in prima mondiale o internazionale, selezionati dall’Associazione Svizzera dei Giornalisti Cinematografici.

Panorama Suisse

Una selezione rappresentativa dell’attuale creazione cinematografica svizzera, con le scelte delle e dei rappresentanti di SWISS FILMS, Giornate di Soletta e Accademia del Cinema Svizzero. 

La Redazione