Taormina Film Fest: musica e cinema alla 68esima edizione

Taormina Film Fest: musica e cinema alla 68esima edizione

Musica e cinema al 68° Taormina Film Fest con Carlo Siliotto. Il grande violinista e compositore, autore di un centinaio di colonne sonore per registi quali Patricia Riggen, Ricky Tognazzi, Carlos Saura-Medrano, Carlo Carlei, Maurizio Nichetti, parlerà del rapporto tra suono e immagine in un incontro, in programma mercoledì 29 giugno, a Casa Cuseni.

Fondazione Casa Cuseni, Museo delle Belle Arti e del Grand Tour della città di Taormina, rinnova la sinergia con Taormina Film Fest, diretto per il secondo anno da Francesco Alò, Alessandra De Luca e Federico Pontiggia, ospitando, oltre al nominato ai Golden Globe Siliotto una serie di incontri.

Lunedì 27 giugno toccherà a Raphael Gualazzi, cantautore, compositore e musicista della scuderia Sugar, esibirsi in una performance dedicata alle note per il cinema. Musiche da film dei maestri Piero Umiliani, Piero Piccioni e Armando Trovajoli tratte dal prestigioso catalogo di CAM Sugar, a partire dall’ultima raccolta “BOOM – Italian Jazz Soundtracks At Their Finest (1959-1969)”, e la signature song del grande Jimmy Fontana “Il Mondo”, inclusa nel nuovo album di Raphael Gualazzi “Bar Del Sole” (2022).

Nella stessa serata, CAM Sugar riceverà il Taormina Award per l’impegno nella valorizzazione di colonne sonore storiche attraverso un importante lavoro di restauro, digitalizzazione e rielaborazione del più importante catalogo italiano di musiche da film.

Ancora musica stellare con Diane Warren, che dopo aver ottenuto tredici nomination agli Academy Awards nella categoria miglior canzone originale è stata appena insignita dell’Oscar onorario. L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato martedì 22 giugno che la celebre compositrice statunitense riceverà la statuetta alla carriera ai Governors Awards, in programma il prossimo 19 novembre a Los Angeles.

Quella sul palco del Teatro Antico martedì 28 giugno, in occasione della première di Tell It Like a Woman, sarà la prima apparizione in pubblico di Diane Warren dopo l’annuncio dell’Oscar onorario: l’artista ha contribuito al film collettivo prodotto da ILBE scrivendo il pezzo Applause cantato da Sofia Carson per il corto d’animazione Aria.

Rock italiano, poi, con due icone quali Alberto Radius e Filippo Destrieri, che accompagneranno venerdì 1° luglio al Teatro Antico il documentario su Franco Battiato La voce del padrone”, diretto da Marco Spagnoli. Un’opera, a un anno dalla scomparsa del maestro siciliano, partecipata da Marco Castoldi in arte Morgan, Mara Maionchi, Nanni Moretti, Paolo Buonvino, Carmen Consoli, Eugenio Finardi, Stefano Senardi e Vincenzo Mollica, nonché, appunto, Radius e Destrieri, grandi amici di Battiato.

La Trinacria verrà celebrata al Taormina Film Festival 2022 anche da Warner Bros. Discovery che porta le Eccellenze di Sicilia”, presentando in anteprima giovedì 30 giugno due documentari del progetto targato Food Network, prodotto da Milano Produzioni con la regia di Tiziana Martinengo. Un vero e proprio viaggio alla scoperta dei tesori della pasticceria siciliana che, in questi due episodi inediti, toccherà Modica per scoprire la Famiglia Ruta, titolare della Dolceria Bonajuto, ed Erice per raccontare la pasticceria di Maria Grammatico. Inoltre, per l’occasione, gli ospiti del festival potranno, dopo la proiezione, degustare le grandi eccellenze siciliane anche della Famiglia Fiasconaro di Castelbuono e della Famiglia Corsino di Palazzolo Acreide, anche loro coinvolte nel progetto.

La Redazione