Festival di Cannes 2022: a “Triangle of Sadness” di Ruben Östlund la Palma d’Oro – i Vincitori

Festival di Cannes 2022: a “Triangle of Sadness” di Ruben Östlund la Palma d’Oro – i Vincitori

La cerimonia della 75esima edizione del Festival di Cannes, sì da poco conclusa. Premiazione che ha visto “Triangle of Sadness” del regista svedese Ruben Östlund, conquistare la Palma d’Oro, Park Chan – Wook con “Heojil Kyolshim – Decision to Leave” il riconoscimento per la Miglior Regia, e Tarik Saleh per “Boy From Heaven” quello per la Miglior Sceneggiatura.

Miglior Attrice Zar Amir Ebrahimi per la sua interpretazione in “Holy Spider”, Miglior Attore invece Song Kang – ho per “Broker” di Kore – eda.

DI SEGUITO TUTTI I VINCITORI

Palma d’Oro

“TRIANGLE OF SADNESS (SANS FILTRE)” réalisé par Ruben ÖSTLUND

Grand Prix Speciale della Giuria

Ex aequo a “CLOSE” di Lukas DHONT e “STARS AT NOON” di Claire DENIS

Prix de la mise en scène

PARK Chan-Wook per “HEOJIL KYOLSHIM (DECISION TO LEAVE)”

Prix du scénario

“BOY FROM HEAVEN (WALAD MIN AL JANNA)” di Tarik SALEH

Prix d’interprétation féminine

Zar AMIR EBRAHIMI in “HOLY SPIDER (LES NUITS DE MASHHAD)” di Ali ABBASI

Prix d’interprétation masculine

SONG Kang-Ho in “BROKER” di KORE-EDA Hirokazu

Premio della giuria

Ex-aequo a “EO” di Jerzy SKOLIMOWSKI e “LE OTTO MONTAGNE (LES HUIT MONTAGNES)” di Charlotte VANDERMEERSCH e Felix VAN GROENINGEN

Prix du 75e anniversaire

“TORI ET LOKITA (TORI AND LOKITA)” di Jean-Pierre & Luc DARDENNE

Palma d’oro onoraria

Tom Cruise e Forest Whitaker

Palma d’oro al miglior cortometraggio

“THE WATER MURMURS (HAI BIAN SHENG QI YI ZUO XUAN YA)” di JIANYING CHEN
Menzione speciale per “LORI” di Abinash Bikram SHAH

Caméra d’or

“WAR PONY” di Riley KEOUGH e Gina GAMMELL
Menzione speciale per “PLAN 75” di HAYAKAWA Chie

Premio Un Certain Regard

“Les Pires”, regia di Lise Akora e Romane Gueret

Premio della giuria

“Joyland”, regia di Saim Sadiq

Miglior regia

Alexandru Belc per “Metronom”

Miglior interpretazione

(ex aequo) Adam Bessa per “Harka” e Vicky Krieps per “Corsage”

Miglior sceneggiatura

Maha Haj per “Mediterranean Fever”

Premio ‘Coup de cœur’ della giuria

“Rodéo”, regia di Lola Quivoron

La Redazione