Addio a Ray Liotta, l’interprete di “Quei Bravi Ragazzi” e “L’uomo dei sogni” ci lascia all’età di 67 anni

Addio a Ray Liotta, l’interprete di “Quei Bravi Ragazzi” e “L’uomo dei sogni” ci lascia all’età di 67 anni

Ci lascia improvvisamente all’età di 67 anni: Ray Liotta, protagonista di numerosi film di successo tra cui “Quei Bravi Ragazzi” di Martin Scorsese, che lo ha visto al fianco di Robert De Niro e Joe Pesci.

Al momento non sono state diffuse informazioni in merito alle cause della scomparsa, che arriva come un fulmine a ciel sereno, se non che l’attore si trovava nella Repubblica Domenicana per le riprese di “Dangerous Waters”, ed è morto nel sonno.

Nato il 18 dicembre del 1954 a Newmark, ne New Jersey, Raymond Allen Liotta, dopo aver recitato nelle soap opera “Destini”, debutta sul grande schermo nel 1983 in “The Lonley Lady”, ma è solo con la commedia “Qualcosa di travolgente”, diretta da Jonathan Demme, con Melanie Griffith e Jeff Daniels, che ottiene il suo primo grande ruolo che gli valse la candidatura agli Oscar nel 1987 come Miglior Attore non Protagonista.

Tra i suoi lavori ricordiamo: “L’uomo dei sogni”, “Fuga da Absolom” di Martin Campbel, “Una moglie per papà”, con Woopi Goldberg, “Cop Land” di James Mangold, “Hannibal”, “Blow”, “Revolver”, “Smokin’ Aces”, “Svalvolati on the road”, “Youth in Revolt”, “Cogan – Killing Them Softly”, “The Iceman”, nonchè recentemente in “I molti Santi del New Jersey”, prequel della celebre serie “I Soprano”, “Shades of Blue” con Jennifer Lopez, “Hanna”, nella serie in arrivo su Apple TV+ “Black Bird” con Taron Egerton, nonché in “Cocaine Bear” di Elizabeth Banks le cui riprese si erano da poco concluse.

© Riproduzione Riservata