“The Ballad of Songbirds and Snakes”: Tom Blyth sarà il giovane Coriolanus Snow

“The Ballad of Songbirds and Snakes”: Tom Blyth sarà il giovane Coriolanus Snow

Sarà Tom Blyth, tra gli interpreti di “Billy the Kid” e “The Gilded Age”, a vestire i panni del giovane Coriolanus Snow in “The Ballad of Songbirds and Snakes”, prequel della celebre saga “The Hunger Games” la cui protagonista Jennifer Lawrence, volto di Katniss Everdeen, non apparirà nel nuovo film.

Diretto da Francis Lawrence e scritto da Michael Arndt, il progetto arriverà nelle sale statunitensi il 17 novembre del 2023 e si basa sull’omonimo romanzo del 2020. Ambientata 64 anni prima degli eventi originali, la storia si concentrerà per l’appunto sulla figura di un giovane e affascinante Corionalus Snow, futuro tiranno di Panem, scelto come mentore dei decimi giochi degli Hunger Games per guidare il tributo del distretto 12, vestita da Lucy Grey Baird.

A produrre Brad Simpson assieme a Nina Jacobson di Color Force, la quale ha collaborato con lo studio anche nei precedenti capitoli della serie tratti sempre dagli scritti della Collins, che hanno incassato quasi 3 milioni di dollari al botteghino mondiale ed hanno aperto la strada ad altre saghe quali: “Maze Runner” e “Divergent”. Jim Miller, dirigente Lionsgate, supervisionerà il progetto per conto dello studio.

“Tom Blyth è un talento emergente esplosivo la cui presenza affascinante e carismatica lo rende un attore brillante e perfetto per questo ruolo da protagonista” – ha affermato Erin Westerman, presidente della produzione, Lionsgate Motion Picture Group.

“La performance di Tom soddisferà e cambierà tutto ciò che pensi di sapere su Coriolanus Snow. È un talento straordinario che mostrerà perché Snow arriva in alto” – aggiunge la produttrice Nina Jacbson.

FONTE VARIETY