“1242 – Gateway to the West”: Kevin Spacey nel cast del dramma storico incentrato sul nipote di Genghis Khan

“1242 – Gateway to the West”: Kevin Spacey nel cast del dramma storico incentrato sul nipote di Genghis Khan

Kevin Spacey dopo le accuse di molestie che lo hanno allontanato dalle scene, ed essere tornato davanti la macchina da presa nel film diretto da Franco Nero “L’uomo che disegnò Dio”, farà parte ufficialmente del cast di “1242 – Gateway to the West”, il dramma storico incentrato sulla figura di Batu Khan, nipote del celebre Genghis Khan.

Diretto dal regista ungherese Péter Soòs, e scritto da Aron Horvath e Joan Lane, il film è una co – produzione tra Regno Unito, Ungheria e Mongolia, e sarà proposto agli acquirenti al mercato di Cannes. A produrre sono Bill Chamberlain e Kornerl Sipos, con Istvan Bodzsar, Carlos Alperin, Norman Merry, Tim Smith, Paul Brett Csaba Iski alla produzione esecutiva.

Le riprese partiranno ad ottobre e si svolgeranno in Ungheria e Mongolia, e il cast include anche i nomi di: Eric Roberts, Christopher Lambert, ​​Jeremy Neumark-Jones e Genevieve Florence.

Il film racconterà la storia di Batu Khan, eletto comandante in capo della parte occidentale dell’impero mongolo. Abile comandante militare, vinse battaglie dalla Cina alla Persia e gli fu affidata la responsabilità dell’invasione dell’Europa, ma nel 1242 Khan si troverà di fronte ad un uomo profondamente spirituale alle porte del castello di Esztergom in Ungheria, ovvero il Cardinale Cesareani, dal volto per l’appunto di Spacey, che interromperà la sua invasione in Europa e porterà alla sua caduta.

FONTE DEADLINE