David di Donatello: i film vincitori su Sky, in streaming su NOW e disponibili on demand

David di Donatello: i film vincitori su Sky, in streaming su NOW e disponibili on demand

Su Sky Cinema in programmazione otto dei film premiati della 67esima edizione dei David di Donatello, tutti anche in streaming su NOW e On Demand su Sky. 

Sono già disponibili on demand: il film fantastico di Gabriele Mainetti “FREAKS OUT” (anche domenica 8 maggio alle 18.30 su Sky Cinema Due), premiato come migliore produzione, fotografia, scenografia, trucco, acconciatura ed effetti visivi; “QUI RIDO IO” (anche domenica 8 maggio alle 16.10 su Sky Cinema Due), biopic diretto da Mario Martone, con il premio a Eduardo Scarpetta come migliore attore non protagonista e quello ai costumi; “ARIAFERMA” (anche domenica 8 maggio alle 14.05 su Sky Cinema Due), film drammatico di Leonardo Di Costanzocon il premio a Silvio Orlando come migliore attore protagonista e quello alla sceneggiatura originaleE ancora “DIABOLIK” (anche sabato 7 maggio alle 22.25 su Sky Cinema Uno), trasposizione cinematografica del fumetto delle sorelle Giussani firmata dai Manetti Broscon il premio per la migliore canzone a Manuel Agnelli.

In prima tv sabato 7 maggio alle 21.15 su Sky Cinema Uno anche il film David dello spettatore: “ME CONTRO TE: IL FILM – IL MISTERO DELLA SCUOLA INCANTATA”secondo successo cinematografico degli Youtuber Sofia Scalia e Luigi Calagna. 

A seguire a maggio e giugno altre due grandi prime tv con “A CHIARA”il 17 maggio alle 21.15 su Sky Cinema Due (attualmente disponibile su Sky Primafila), film drammatico di Jonas Carpignano, ritratto di una ragazza coraggiosa fra ‘ndrangheta e futuro, con il premio a Swamy Rotolo come migliore attrice protagonista, mentre il 19 giugno alle 21.15  su Sky Cinema Due “L’ARMINUTA” (attualmente disponibile su Sky Primafila), film di Giuseppe Bonitocon il premio a Donatella Di Pietrantonio e Monica Zapelli per la migliore sceneggiatura non originale.

Su Sky Primafila invece dal 19 maggio sarà proposto “BELFAST”pellicola autobiografica firmata da Kenneth Branaghche narra l’infanzia del regista con sullo sfondo la Belfast degli anni ’60 e il conflitto nordirlandese, premiato come miglior film internazionale.

La Redazione