“Dirty Dancing”: confermato ufficialmente il sequel e il ritorno di Jennifer Grey

“Dirty Dancing”: confermato ufficialmente il sequel e il ritorno di Jennifer Grey

Tra le conferme annunciate dalla Lionsgate al CinemaCon 2022, di Las Vegas, anche l’ufficializzazione del sequel di “Dirty Dancing”, il cult che nel 1987, diretto da Emile Ardolino, a fronte di un budget di 6 milioni di dollari ne incassò ben 200 al box office mondiale, con il brano portante “(I’ve Had) The Time of y Life”, di Bill Medley e Jennifer Warnes, vincere un Golden Globe, un Grammy e dell’Oscar per la Miglior Canzone Originale.

Ma non è tutto, dal momento che la allora protagonista Jennifer Grey, volto di Frances Houseman alias ‘Baby’, al fianco del compianto Patrick Swayze, interprete dell’affascinate e ribelle istruttore di ballo Johnny Castle, tornerà anche in questo atteso sequel che vedrà dietro la macchina da presa Jonathan Levine, di cui, ovviamente, non è stata diffusa ancora alcuna informazione in e merito alla trama.

“Jennifer Grey tornerà al villaggio Kellerman nel prossimo capitolo”, ha infatti svelato la voce narrante fuori campo del filmato contenente le immagini dell’iconico titolo che diede vita nel 1998 ad una serie TV, a un prequel nel 2004 intitolato “Dirty Dancing: Havana Nights”, e a un remake trasmesso nel 2017 dalla ABC.

Nella storia originale la diciassettenne Baby trascorre delle noiose vacanze estive, assieme alla sua famiglia, nel resort a Catskills. Una situazione che si vivacizzerà nel momento in cui l’istruttore di danza del resort, Johnny, proporrà a Baby di partecipare con lui a un importante spettacolo, che farà si che i due si innamorino. Il padre di Baby però vieterà alla figlia di frequentare Johnny, ma lei è determinata ad aiutarlo ed eseguire insieme a lui l’ultimo grande ballo dell’estate.

FONTE EW