“Firestarter”: un breve assaggio della colonna sonora composta da John Carpenter

“Firestarter”: un breve assaggio della colonna sonora composta da John Carpenter

Debutterà sul grande schermo delle sale italiane il prossimo 12 maggio: “Firestarter”, il nuovo adattamento del classico thriller di Stephen King, dai produttori de “L’Uomo Invisibile”, cui vi presentiamo un assaggio della colonna sonora composta dal leggendario John Carpenter (“Halloween”, “Christine, Fog”) e dai compositori del franchise “Halloween” Cody Carpenter e Daniel Davies.  

Per più di dieci anni, i genitori Andy (Zac Efron; “Ted Bundy – Fascino criminale”; “The Greatest Showman”) e Vicky (Sydney Lemmon; “Fear the Walking Dead”, “Succession”) sono fuggiti, cercando disperatamente di nascondere la figlia Charlie (Ryan Kiera Armstrong; “American Horror Story: Double Feature”, “La Guerra di Domani”) da un’oscura agenzia federale che vuole sfruttare il suo dono senza precedenti per trasformare il fuoco in un’arma di distruzione di massa.

Andy ha insegnato a Charlie come disinnescare il suo potere, che viene innescato dalla rabbia o dal dolore. Ma quando Charlie compie 11 anni, il fuoco diventa sempre più difficile da controllare. Dopo che un incidente rivela la posizione della famiglia, un misterioso agente (Michael Greyeyes; “Wild Indian”, “Rutherford Falls”) viene inviato per dare la caccia alla famiglia e catturare Charlie una volta per tutte. Ma Charlie ha altri piani.

Diretto da Keith Thomas (“The Vigil – Non ti lascerà andare”), da una sceneggiatura di Scott Teems (“Halloween Kills”) basato sul romanzo di Stephen King, “Firestarter” è prodotto da Jason Blum (“Halloween”, “L’Uomo Invisibile”) per Blumhouse e dal premio Oscar® Akiva Goldsman (“Io Sono Leggenda”, “Constantine”) per Weed Road Pictures. I produttori esecutivi sono Ryan Turek, Gregory Lessans, Scott Teems, Martha De Laurentiis, J.D. Lifshitz e Raphael Margules.

Nel cast anche: Kurtwood Smith (“Amityville: Il risveglio”, “Hitchcock”), John Beasley (“Anarchia – La Notte del Giudizio”, “Al Vertice della Tensione”) e Gloria Reuben (“Lincoln”, “Mr. Robot”).

La Redazione