“Brotherhood”: al cinema dal 21 aprile il documentario di Francesco Montangner

“Brotherhood”: al cinema dal 21 aprile il documentario di Francesco Montangner

Dopo aver vinto il Pardo D’Oro Concorso Cineasti del Presente per il miglior film alla 74a edizione del Locarno Film Festival, ed essere stato presentato in Panorama Italia ad Alice nella Città e in moltissimi festival internazionali, arriva in sala il 21 aprile, distribuito da Nefertiti Film, “Brotherhood”.

Da un soggetto e sceneggiatura di Francesco Montagner in collaborazione con Alessandro Padovani con Jabir Delic, Usama Delic, Uzeir Delic e Ibro Delic, “Brotherhood” è una co-produzione Repubblica Ceca-Italia Nutprodukce e Nefertiti Film con Rai Film, prodotto da Pavla Jano Nutprodukce e Nefertiti Film con Rai Cinema, prodotto da Pavla Janoušková Kubečková co-prodotto da Nadia Trevisan e Alberto Fasulo, e Dagmar Sedlackova produttore associato.

Jabir, Usama e Uzeir, sono tre giovani fratelli bosniaci, nati in una famiglia di pastori. Sono cresciuti all’ombra del padre, Ibrahim, un predicatore islamista severo e radicale.

Quando Ibrahim viene condannato a due anni di carcere per terrorismo, i tre fratelli vengono improvvisamente lasciati soli. La temporanea sospensione degli ordini e dei comandamenti del padre cambia drasticamente la loro vita.

I fratelli esplorano la loro libertà appena acquisita nel difficile viaggio per diventare uomini. Crescere non è mai stato più intimo ed estenuante: mentre lottano, combattono e si affrontano, vediamo le loro identità distinte che si sviluppano davanti ai nostri occhi.

“Brotherhood” è un’esplorazione intima della transizione dalla giovinezza alla virilità, la ricerca dell’identità, la ricerca dell’amore e di se stessi.

La Redazione