Sudfestival: i Vincitori della 22esima edizione

Sudfestival: i Vincitori della 22esima edizione

Si è appena conclusa nella suggestiva cornice di Monopoli la ventiduesima edizione del Sudestival, il festival lungo un inverno, progetto dell’Associazione Culturale Sguardi, fondato e diretto da Michele Suma. Il festival, afferente all’Apulia Cinefestival Network e all’AFIC, viene realizzato con il sostegno e il patrocinio della Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della cultura e valorizzazione del territorio, del MIC e della Città di Monopoli, e col patrocinio dell’UNIBA, del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli e del Polo liceale “Galilei-Curie” di Monopoli.

Il primo e unico festival di cinema italiano in Puglia a svolgersi in inverno, divenuto in ben ventidue edizioni il punto di riferimento per le opere prime e seconde della produzione nazionale di qualità, ha contato 15 giorni di festival, 39 proiezioni, 5 sezioni, 7 premi e 34 ospiti con una grande affluenza di pubblico e di giovani, protagonisti indiscussi della kermesse dedicata alla settima arte.

Nella serata conclusiva di domenica 20 marzo, presso il Teatro Radar, si sono svolte le premiazioni delle diverse sezioni a cura delle Giurie presenti. La Giuria Cinema Nazionale, presieduta da Maurizio Sciarra e composta da Stefano Amadio, direttore cinemaitaliano.info, Franco Dassisti, critico cinematografico “Radio24”, Viviana Del Bianco, direttrice N.I.C.E., Gabriella Genisi, scrittrice, Cristiana Paternò, presidente SNCCI – Sindacato Nazionale Critici Cinematografici ItalianiAnastasia Plazzotta, produttrice, ha assegnato il prestigioso FARO D’AUTORE della Città di Monopoli al miglior lungometraggio a “Una femmina” di Francesco Costabile. La menzione speciale della Giuria è andata a “Il legionario” di Hleb Papou. A premiare il miglior documentario, con il PREMIO SUDESTIVAL DOC, la Giuria Nazionale Doc presieduta da Chiara Valenti Omero, direttrice ShorTS di Trieste, con Maurizio Di Rienzo, critico cinematograficoMichele Sancisi, scrittore, autore e giornalista SKY, che ha decretato vincitore “Viaggio nel crepuscolo” di Augusto Contento e assegnato la menzione speciale a  “Ndoto ya Samira – il sogno di Samira” di Nino Tropiano.

Il PREMIO GIURIA GIOVANI al miglior lungometraggio, composta da ben 300 ragazzi, di età compresa tra i 14 e i 19 anni, tutti provenienti dal Polo Liceale “Galilei-Curie”, dagli Istituti Tecnici “Vito Sante Longo” e, IISS “Luigi Russo”, è stato assegnato a “I nostri fantasmi” di Alessandro Capitani. Il PREMIO DEL PUBBLICO è andato a “Una femmina” di Francesco Costabile e, sempre Una femmina si è aggiudicato il PREMIO “GIANNI LENOCI” alla Miglior Colonna Sonora, grazie alla Giuria composta dal regista documentarista Francesco Conversano (presidente), dal M° Giampaolo Schiavo, direttore del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, e dai maestri Francesco Angiuli, compositore, Riccardo Panfili, compositore, Giovanni Boccuzzi, compositore.

La Giuria PREMIO APULIA FILM COMMISSION “CARLO DELLE PIANE” alla miglior sceneggiatura, composta dalla Presidente Anna Crispino Delle Piane e dagli sceneggiatori Antonella GaetaSalvatore De Mola e Alessandro Valenti, hanno assegnato il premio ad Alessia Lepore per “Il mio corpo vi seppellirà” di Giovanni La Parola.

Infine, ma non da ultimo, Renato Casaroil grande illustratore di tutti i tempi del cinema italiano e internazionale, che ha donato al festival l’illustrazione dell’edizione appena conclusa, ha ricevuto il prestigioso Premio Sudestival alla Carriera.

I Media Partner del Sudestival sono: Film Tv, Rivista del Cinematografo; Cinemaitaliano.info

Partner: Masseria Resort “Santa Teresa” di Monopoli, Albergo Diffuso di Monopoli, Peugeot “F.lli Tartarelli” di Monopoli, Cantina Museo “Albea” di Alberobello, Il Punto Cardinale di Monopoli, Il Guazzetto, Metae, Trattoria “Zi’ Ottavio”, Pizzeria Chinè, Ristorante da Marcella.

La Redazione