Amazon e MGM hanno completato la fusione

Amazon e MGM hanno completato la fusione

Con l’approvazione della Commessione Europea e della U.S. Fedral Trade Commision, la fusione tra MGM e Amazon è finalmente completa. Lo studio di Jeff Bezos ha quindi finalizzato l’acquisizione, iniziata a maggio del 2021, per circa 8,5 miliardi di dollari ed ora può accedere alla library della MGM che include otre 4.000 film e 17.000 episodi di serie TV, arricchendo così il catalogo del servizio streaming di Prime Video.

Ma non è tutto, dal momento che l’intenzione di Amazon è quella di mantenere il personale di MGM attraverso delle offerte personali, e non cambiare le uscite dei titoli, in programma e in lavorazione, già stabilite, decidendo man mano quali di questi destinare alle sale e quali a Prime Video. Amazon tuttavia non avrà l’esclusiva di tutti i contenuti MGM, e per quanto riguarda la saga di James Bond non è previsto alcun cambiamento, almeno per ora.

“La MGM ha un’eredità di quasi un secolo nella produzione di intrattenimento eccezionale, e condividiamo il loro impegno nel fornire un’ampia lista di film e serie televisive originali a un pubblico globale” – ha affermato Mike Hopkins, Senior Vice President di Prime Video e Amazon Studios“Diamo il benvenuto ai dipendenti, ai creatori e ai talenti di MGM in Prime Video e Amazon Studios, e non vediamo l’ora di lavorare insieme per creare ancora più opportunità per offrire una narrazione di qualità ai nostri clienti.”

“Siamo entusiasti che MGM e la sua generosa quantità di marchi iconici, film leggendari e serie televisive, e il nostro incredibile team e partner creativi si uniscano alla famiglia Prime Video” – ha dichiarato Chris Brearton, chief operating officer di MGM“La MGM è stata responsabile della creazione di alcuni dei film e delle serie televisive più famose e acclamate dalla critica dell’ultimo scorso. Non vediamo l’ora di continuare questa tradizione in questo prossimo capitolo che ci vedrà assieme al grande team di Prime Video e Amazon Studios, per fornire al pubblico il meglio dell’intrattenimento per gli anni a venire.”

FONTE DEADLINE