“La Figlia Oscura”: il Trailer Ufficiale Italiano del film di Maggie Gyllenhaal al cinema dal 7 aprile

“La Figlia Oscura”: il Trailer Ufficiale Italiano del film di Maggie Gyllenhaal al cinema dal 7 aprile

La premio Oscar® Olivia Colman (“La Favorita”, “The Crown”), la candidata all’Oscar®, Jessie Buckley (“Judy”) e Dakota Johnson (“Cinquanta sfumature di grigio”, “Suspiria”) sono le protagoniste del potentissimo Trailer Ufficiale Italiano de “LA FIGLIA OSCURA” (“The Lost Daughter”), opera prima dell’attrice Maggie Gyllenhaal, tratta dall’omonimo romanzo best seller mondiale di Elena Ferrante edito da Edizioni E/O, che arriverà nei cinema italiani dal prossimo 7 aprile, grazie a Bim Distribuzione. 

Dopo aver conquistato la critica della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia vincendo il prestigioso premio per la Miglior sceneggiatura non originale, e ricevuto numerose nomination ai più importanti festival ed eventi globali, “LA FIGLIA OSCURA” ha trionfato come Miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura ai recenti Independent Spirit Awards ed è candidato a tre premi Oscar®: Miglior attrice protagonista, Olivia Colman; Miglior attrice non protagonista, Jessie Buckley; Miglior Sceneggiatura non originale, Maggie Gyllenhaal.

Tra le numerose eccellenti critiche internazionali, la prestigiosa testata di settore The Hollywood Reporter ha definito “LA FIGLIA OSCURA” come “uno dei migliori film dell’anno”, un traguardo reso possibile dalle preziose interpretazioni delle protagoniste e di tutto il resto del cast composto da grandi nomi del cinema internazionale come, tra gli altri, Ed Harris, Peter Sarsgaard, Paul Mescal e Alba Rohrwacher. 

Durante una vacanza al mare da sola, Leda (Olivia Colman) rimane incuriosita e affascinata da una giovane madre (Dakota Johnson) e dalla sua figlioletta mentre le osserva sulla spiaggia. Turbata dal loro irresistibile rapporto, (e dalla loro chiassosa e minacciosa famiglia allargata), Leda è sopraffatta dai suoi stessi ricordi personali dei sentimenti di terrore, confusione e intensità provati nelle prime fasi della maternità. Un gesto impulsivo sconvolge Leda e la proietta nello strano e sinistro mondo della sua stessa mente, dove è costretta ad affrontare le scelte non convenzionali che ha compiuto quando era una giovane madre e le loro conseguenze.

La Redazione