“La Passione”: recite spostate al 2024

“La Passione”: recite spostate al 2024

A causa di alcune peculiarità della produzione, in accordo con il regista Romeo Castellucci e con tutte le parti coinvolte, le recite de LA PASSIONE” di Johann Sebastian Bach previste alla Nuvola nei prossimi 10-12-13 aprile, sono spostate al 2024 in una data da destinarsi.

Lo spettacolo, infatti, presuppone la costruzione di una drammaturgia fondata su un profondo e continuativo lavoro con alcune figure simboliche del tessuto sociale del luogo dove avviene la rappresentazione.

Problematiche diverse, legate al perdurare della pandemia, rendono purtroppo impossibile la compiutezza necessaria per la miglior realizzazione del progetto.

La Redazione