“Ghiaccio”: il film di Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis conquista il Box Office

“Ghiaccio”: il film di Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis conquista il Box Office

“Ghiaccio”, l’opera prima di Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis conquista il primo posto al box office. Al debutto in sala, il film che ha per protagonisti Giacomo Ferrara e Vinicio Marchioni e che sarà al cinema come evento fino al 9 febbraio distribuito da Vision Distribution, ha incassato 29.153 euro nel suo primo giorno di programmazione in 150 cinema.

Reduce dal successo al festival di Sanremo, dove ha vinto il premio Sergio Bardotti per il miglior testo con la canzone “Sei tu”, parte della colonna sonora di “Ghiaccio”, Fabrizio Moro insieme al  co-regista Alessio De Leonardis e al cast al completo, ha salutato ieri il pubblico presente in 44 sale in tutta Italia con un evento il live streaming dal The Space Cinema Moderno di Roma dove si è tenuta una premiere ricca di ospiti provenienti dal mondo della musica, dello spettacolo, della cultura, dell’industria e dello sport.

Accanto ai protagonisti Giacomo Ferrara, Vinicio Marchioni, agli interpreti Lidia Vitale, Emanuele Propizio, Beatrice Bartoni, Sara Cardinaletti, Flaminia Cuzzoli, Claudio Camilli, Alessio Armeni in arte Freddy K anche due special boxing guestGiovanni De Carolis, Campione del Mondo WBA PRO del Pesi Mesi, e Domenico “Mirko” Valentino.

Il film è una produzione La casa rossa con Tenderstories in collaborazione con Vision Distribution, in collaborazione con SKY, in collaborazione con RTI e in associazione con L’Università Telematica San Raffaele Roma ed è distribuito da Vision Distribution.

“Un risultato incredibile” – commentano Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis – “Ci svegliamo con un bel sorriso e ancora con l’emozione addosso per aver visto tanta gente al cinema. In questo periodo così difficile siamo fieri che un piccolo segnale di speranza per le sale sia ‘Ghiaccio’ a portarlo”.

“Per La Casa Rossa portare questo film in sala è una grande vittoria” – dichiara la produttrice Francesca Verdini – “Un progetto in cui non abbiamo mai smesso di credere nemmeno per un secondo, nemmeno quando il virus sembrava volerci mettere all’angolo. Dobbiamo questo risultato a una grande squadra che ci ha messo il cuore, a cominciare da Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis. Siamo riusciti addirittura a sperimentare un nuovo modo di fare film, infatti abbiamo realizzato il primo set sostenibile. Ci siamo dati davvero tanti obiettivi e raggiungerli oggi mi rende orgogliosa e grata a una squadra davvero incredibile”.

“Siamo orgogliosi di avere portato al cinema ‘Ghiaccio” in una formula distributiva che permetterà al film di esprimere tutto il suo potenziale” – afferma Massimiliano Orfei, amministratore delegato di Vision Distribution“Il risultato del box office oggi ci conferma che la sala può essere ancora centrale e attrattiva per i titoli che il pubblico attende, e con Vision continueremo a fare il nostro lavoro per uscire fuori da questo momento complesso e aiutare il mercato”.

1999, Roma. Giorgio (Giacomo Ferrara), giovane promessa della boxe, vive con la madre nella periferia degradata della città. Il padre, assassinato anni prima, ha lasciato in eredità al figlio un debito con la malavita che non gli permette di essere un uomo libero. Con l’aiuto di Massimo (Vinicio Marchioni), che ha un passato nella boxe e vede nel ragazzo il grande campione che lui non è riuscito a diventare, Giorgio ha finalmente la possibilità di riscattarsi, entrando nel mondo del pugilato professionistico.  Ma la malavita di periferia non lascia mai scampo a chi non si piega alle sue regole.

La Redazione