“Squid Game”: confermata ufficialmente la seconda stagione

“Squid Game”: confermata ufficialmente la seconda stagione

“L’universo di Squid Game è appena iniziato.” Con queste parole il co-CEO di Netflix Ted Sarandos, nel corso della riunione con gli azionisti di giovedì al termine del quarto trimestre dell’anno, ha confermato che ci sarà ‘assolutamente’ la seconda stagione della serie coreana “Squid Game”, rivelatasi a sorpresa il più grande successo della piattaforma.

Il creatore e regista dello show Hwang Dong-hyuk, in precedenza aveva parlato della realizzazione di una seconda stagione del dramma distopico da quando è diventata la serie più seguita di Netflix di sempre, raggiungendo un totale di oltre 221 milioni di utenti in tutto il mondo, e anticipando addirittura una possibile terza stagione. Tuttavia, fin ora non c’era stata alcuna conferma ufficiale da parte della compagnia del colosso dello streaming.

“Non hanno tentato di cambiare la serie in modo che potesse essere esportata, ma hanno cercato tutte le caratteristiche tipiche del cinema e delle serie coreane potenziandole con valori di produzione di alto livello” – ha dichiarato Sarandos“Non siamo dovuti andare in Corea a insegnare a tutti come creare dei grandi contenuti. È un mercato incredibile in questo. C’è sempre stata curiosità nel mondo, il mercato coreano ha sempre avuto dei casi di successo in tutto il mondo, ma la facilità di distribuzione che abbiamo offerto lo ha portato nel mainstream.”

La serie racconta la storia di un misterioso invito che vede 456 partecipanti, tutti in gravi situazioni finanziarie, rinchiusi in un luogo segreto e costretti a giocare a una serie di tradizionali giochi per bambini coreani, come Red Light, Green Light e il tiro alla fune. Un gioco al massacro che permetterà a chi rimane in vita di vincere 45,6 miliardi di won ($ 38 milioni).

FONTE DEADLINE