“Black Panther: Wakanda Forever”: slitta ancora la ripresa della lavorazione a causa di un focolaio Covid

“Black Panther: Wakanda Forever”: slitta ancora la ripresa della lavorazione a causa di un focolaio Covid

Nonostante l’annuncio della ripresa della lavorazione prevista per questa settimana, a circa due mesi di distanza dall’interruzione dovuta all’infortunio sul set di Letitia Wright, la produzione di “Black Panther: Wakanda Forever” non ripartirà a causa di un focolaio da Covid. Alcuni membri della troupe e del cast infatti, tra cui Lupita Nyon’g, sarebbero risultati positivi alla variante Omicron. Al momento non sono diffuse informazioni in merito alla data della possibile ripartenza.

Atteso sequel del film campione d’incassi del 2018, “Black Panther” che ha visto il compianto Chadwick Boseman vestire i panni del protagonista, in “Wakanda Forever” il personaggio di Shuri interpretato per l’appunto dalla Wright, come ben si sa, assumerà una posizione decisamente più importante.

Diretto sempre da Ryan Coogler questo secondo capitolo, il cui debutto sul grande schermo dall’8 luglio del 2022 è slittato all11 novembre del 2022, continuerà ad esplorare il mondo di Wakanda.

Nel cast ad affiancare Letitia Wright troveremo Lupita Nyong’o/Nakia, Winston Duke/M’Baku, Florence Kasumba/Ayo, Daniel Kaluuya/W’Kabi, Angela Bassett/Ramona, Danai Gurira/Okoye, Martin Freeman/Everett Ross, Tenoch Huerta, Michaela Coel, Dominque Thorne che esordirà nel ruolo di Riri Williams, e molto probabilmente anche Mabel Cadena.

FONTE THR