“E’ stata la mano di Dio”: L’amicizia fuori dal set tra Paolo Sorrentino e Toni Servillo

“E’ stata la mano di Dio”: L’amicizia fuori dal set tra Paolo Sorrentino e Toni Servillo

Vincitore del Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria e il Premio Marcello Mastroianni (a Filippo Scotti, come migliore attore emergente) alla 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, candidato in ben 3 categorie agli European Film Awards (Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura), e scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar, “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino ha debuttato nelle sale cinematografiche italiane il 24 novembre e su Netflix il 15 dicembre.

Tra gli interpreti protagonisti Toni Servillo, che assieme al regista premio Oscar ci raccontano del loro rapporto, un sodalizio umano e artistico che dura da vent’anni in un inedito video rilasciato da Netflix.

Dal regista e sceneggiatore Premio Oscar Paolo Sorrentino (“Il Divo”, “La grande bellezza”, “The Young Pope”) la storia di un ragazzo nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta. Una vicenda costellata da gioie inattese, come l’arrivo della leggenda del calcio Diego Maradona, e una tragedia altrettanto inattesa. Ma il destino trama dietro le quinte e gioia e tragedia s’intrecciano, indicando la strada per il futuro di Fabietto. Sorrentino torna nella sua città natale per raccontare la sua storia più personale, un racconto di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita.

La Redazione