“Good Omens”: annunciato il cast della seconda stagione, confermato il ritorno di Jon Hamm

“Good Omens”: annunciato il cast della seconda stagione, confermato il ritorno di Jon Hamm

Amazon Studios ha confermato che Jon Hamm (“Top Gun: Maverick”) tornerà nel ruolo dell’Arcangelo Gabriele nella serie Prime Video “Good Omens 2”, attualmente in produzione in Scozia. Gabriele sarà aiutato e spalleggiato dagli angeli Michele, interpretato da uno degli attori del cast della prima stagione Doon Mackichan (“ToastSmack the Pony”), e Uriel, ruolo interpretato da Gloria Obianyo (“Dune”, “High Life”). A loro si uniranno nuovi angeli, Saraqael, interpretata da Liz Carr (“Devs”, “Testimoni silenziosi”) e Muriel, interpretata da Quelin Sepulveda (“Havoc – Fuori controllo”, “L’uomo che cadde sulla Terra”). Un altro personaggio chiave dell’Inferno in questa stagione sarà interpretato da Shelley Conn (“Bridgerton”, “Gli Irregolari”).

L’autore e co-showrunner Neil Gaiman ha commentato: “‘Good Omens 2’ non sarebbe lo stesso senza lo straordinario Jon Hamm nei panni di Gabriele, il peggior capo che chiunque possa avere. La storia che io e Terry Pratchett abbiamo creato tanti anni fa continua a portarci dalla londinese Soho, al Paradiso e all’Inferno. È un piacere per me riportare in vita personaggi che abbiamo amato (o odiato) e introdurne di nuovi – dai più scintillanti piani alti del Paradiso ai più cupi scantinati dell’Inferno – da amare (o da odiare, o da amare odiare o anche da odiare amare). Tutti loro fanno parte della strana e insolitamente amata famiglia di’ Good Omens’”.

Douglas Mackinnon, regista e co-showrunner aggiunge: “Non potrei essere più felice che Jon sia tornato per dare ancora una volta per portare ancora Good Omens’, buoni auspici, con il suo Arcangelo Gabriele, che è il secondo in comando in Cielo. Torna con noi quasi a metà della produzione, quando abbiamo già accolto nella famiglia di ‘Good Omens 2’ volti conosciuti in ruoli conosciuti, volti conosciuti in ruoli sconosciuti e volti sconosciuti in ruoli sconosciuti. Abbiamo anche un volto sconosciuto in un ruolo conosciuto”.

Originariamente basata sul best-seller internazionale di Terry Pratchett e Neil Gaiman, la nuova stagione esplorerà trame che vanno oltre il materiale originale per fare luce sulla sconcertante amicizia tra Aziraphale, un angelo esigente, commerciante di libri rari, e il demone dalla vita frenetica Crowley. Essendo stati sulla Terra sin dall’Inizio, e avendo ormai sventato l’Apocalisse, Aziraphale e Crowley stanno tornando a una comoda vita tra i mortali a Soho, Londra, quando un messaggero inaspettato li mette davanti a un mistero sorprendente.

Neil Gaiman è nuovamente executive producer e sarà co-showrunner con l’executive producer Douglas Mackinnon, che tornerà anche alla regia. Rob Wilkins di Narrativia, in rappresentanza di Terry Pratchett, John Finnemore e l’head of comedy di BBC Studios Productions Josh Cole saranno anche executive producer, con Finnemore co-writer insieme a Gaiman. “Good Omens” è basato sull’amatissimo best-seller internazionale scritto da Terry Pratchett (“Hogfather”) e Gaiman. La nuova stagione è prodotta da Amazon Studios, BBC Studios Productions, The Blank Corporation e Narrativia.

La Redazione