“Cobra Kai”: il Trailer Ufficiale della quarta stagione dal 31 dicembre solo su Netflix

“Cobra Kai”: il Trailer Ufficiale della quarta stagione dal 31 dicembre solo su Netflix

Il passato e le rivalità non si dimenticano. La quarta stagione di “Cobra Kai” debutta in tutto il mondo il 31 dicembre, solo su Netflix.

“COBRA KAI” è una serie ambientata trent’anni dopo quanto accaduto al torneo di karate di All Valley del 1984 e racconta il proseguimento del conflitto ineluttabile tra Daniel LaRusso (Ralph Macchio) e Johnny Lawrence (William Zabka).

Nei nuovi episodi i dojo Miyagi-Do e Eagle Fang uniscono le forze per battere Cobra Kai al torneo di karate di All Valley degli under 18. Chi perderà dovrà appendere il gi al chiodo. Samantha e Miguel cercano di difendere l’alleanza tra i dojo, mentre Robby punta tutto su Cobra Kai: il destino della Valley non è mai stato così in bilico. A quali assi nella manica ricorrerà Kreese? Riusciranno Daniel e Johnny a seppellire i loro dissidi ultradecennali per battere Kreese? O sarà invece Cobra Kai a diventare il punto di riferimento del karate in tutta l’area?

Nella quarta stagione inoltre non solo Vanessa Rubio, interprete della madre di Miguel Carmen Diaz, e Peyton List, volto do Tori, sono state promosse come personaggi regolari, bensì troveremo delle new entry, ovvero: Dallas Dupree Young, il quale vestirà i panni di un ragazzino vittima di bullismo, e Oona O’Brien in quelli della studentessa Devon.

La sceneggiatura è stata scritta da Josh Heald, Jon Hurwitz e Hayden Schlossberg, i quali si sono occupati anche della produzione esecutiva attraverso la loro Counterbalance Entertainment, assieme a James Lassiter e Caleeb Pinkett di Overbrook Entertainment e Susan Ekins in associazione con Sony Pictures Television, e Macchio e Zabka co-produttori esecutivi.

Nel cast: Ralph Macchio e William Zabka, rispettivamente nei ruoli di Johnny Lawrence e Daniel LaRusso, affiancati da Xolo Maridueña, Mary Mouser, Tanner Buchanan, Jacob Bertrand, Paul Walter Hauser e Martin Kove nei panni del sensei John Kreese.

La Redazione