“Kitbag”: Ridley Scott svela la data di inizio riprese

“Kitbag”: Ridley Scott svela la data di inizio riprese

Nel corso di un’intervista rilasciata alla BBC, Ridley Scott non solo ha risposto alle critiche rivolte al suo attesissimo “House of Gucci”, nelle sale italiane dal 16 dicembre, bensì ha svelato l’inizio delle riprese del suo prossimo progetto: “Kitbag”.

La produzione infatti partirà il 15 gennaio del 2022, e la storia vedrà al centro della scena il premio Oscar Joaquin Phoenix nei panni niente meno che di Napoleone Bonaparte, e Jodie Comer, alla sua seconda collaborazione con Scott dopo il recente dramma storico “The Last Duel”, dare il volto a Marie Josèphe Rose Tascher de La Pagerie, ovvero Giuseppina di Beauharnais, prima moglie dell’imperatore francese.

Prodotto dal regista britannico assieme a Kevin Walsh attraverso la Scott Free, scritto da David Scarpa, autore di “Tutti i soldi del mondo”, guidato sempre da Scott nel 2018, il film, prodotto e finanziato da Apple Studios, racconterà attraverso uno sguardo inedito e personale le origini di Napoleone. Dalla rapida e spietata scalata ad Imperatore al rapporto tanto avvincente quanto instabile con la moglie, unico suo vero amore, Josephine, con l’obiettivo in particolare di riportare in vita le famose battaglie di Napoleone, catturandone l’ambizione implacabile e la sbalorditiva mente strategica di uno straordinario leader militare e visionario della guerra.

“Napoleone è un uomo che mi ha sempre affascinato” –  ha spiegato in precedenza Scott “È venuto fuori dal nulla per governare tutto, ma per tutto il tempo ha condotto una guerra romantica con la sua adultera moglie Josephine. Ha conquistato il mondo per cercare di conquistare il suo amore, e quando non ci è riuscito, l’ha conquistato per distruggerla distruggendo anche se stesso” – aggiungendo – “Nessun attore potrebbe mai incarnare Napoleone meglio di Joaquin. Ha dato vita ad uno degli imperatori più complessi della storia del cinema ne ‘Il Gladiatore’, e ne creeremo un altro con il suo Napoleone. È una sceneggiatura brillante quella scritta da David Scarpa e oggi non esiste partner migliore di Apple per portare una storia come questa al pubblico di tutto il mondo.”

 FONTE DEADLINE