Leonardo DiCaprio sarà il predicatore Jim Jones nel film sul massacro di Jonestown

Leonardo DiCaprio sarà il predicatore Jim Jones nel film sul massacro di Jonestown

Il premio Oscar Leonardo DiCaprio, come riportato da Deadline, si prepara a vestire i panni del predicatore Jim Jones, il leader del movimento religioso da lui fondato nel 1955 dopo aver rifiutato il cristianesimo ed aver affermato di essere Dio, de il Tempio del popolo, noto anche come Jonestown, in cui propagandava un paradiso socialista libero dall’oppressione del governo degli Stati Uniti.

Congrega, teatro di uno dei più grandi suicidi di massa della storia. Il 18 novembre del 1978 infatti, Jones spinse ben 918 suoi seguaci, tra cui 304 bambini, a bere Falvor Aid, ovvero un cocktail composto da Valium, idrato di cloro, cianuro e Phenergan portando ad un vero e proprio massacro, fonte di ispirazione nel 2013 per Ti West per il suo “The Sacrament”, e al centro della storia del film “Jim Jones” scritto da Scott Rosenberg.

Ma non è tutto, dal momento che DiCaprio non solo sarebbe nella fase finale delle trattive, bensì sarà coinvolto come produttore attraverso la sua Appian Way, assieme alla MGM, e con il sopracitato Rosenberg alla produzione esecutiva.

Per quanto riguarda DiCaprio inoltre, approderà su Netflix il 24 dicembre con “Don’y Look Up”, il nuovo attesissimo film di Adam McKay, nonché prossimamente nel western targato Apple Studios “Killers of the Flower Moon”, diretto e prodotto da Martin Scorsese.

FONTE DEADLINE