“Avatar: The Last Airbender”: Damien Dae Kim sarà il Signore del Fuoco nell’adattamento Netflix

“Avatar: The Last Airbender”: Damien Dae Kim sarà il Signore del Fuoco nell’adattamento Netflix

Daniel Dae Kim, tra gli interpreti di “The Hot Zone: Anthrax” e “Hawaii Five – O”, si è unito al cast dell’adattamento in live action dell’amata serie animata di Nickeldeonn, “Avatar: The Last Aribender”, le cui riprese dovrebbero partire a novembre del 2021 da Vancouver, e durare fino a maggio del 2022.

Kim in particolare vestirà i panni de Il Signore del Fuoco Ozai, il leader spietato della Nazione del Fuoco il quale esige che tutti siano all’altezza e rispettino i suoi standard impossibili, soprattutto suo figlio adolescente, il principe Zuko (Dallas Liu). il suo sforzo di conquistare e unire il mondo sotto il dominio dei dominatori del fuoco è un fardello familiare, e crede che il suo destino sia finire una guerra iniziata dai suoi antenati.

Nel cast del progetto targato Netflix Kim affiancherà l’undicenne filippino – canadese Gordon Cormier, volto di Aang, la quattordicenne indigena americana della tribù dei Mohawk, Kiawentiio, nei panni di Katara, il diciannovenne Ian Ousley in quelli di Sokka, e il ventenne cino – indonesiano – americano Dallas Liu nel ruolo di Zuko.

Albert Kim è lo showrunner e sceneggiatore principale, nonché produttore esecutivo della serie assieme a Dan Lin e Lindsey Liberatore della Rideback, e Michael Goi. Co-produttrice esecutiva Roseanne Liang, la quale si occuperà anche della regia con Goi, Jabbar Raisani e Jet Wilkinson.

FONTE DEADLINE