TIMVISION FLOATING THEATRE – Apertura anche a Ferragosto con “Black Widow”

TIMVISION FLOATING THEATRE – Apertura anche a Ferragosto con “Black Widow”

Rimane aperto anche a Ferragosto il TIMVISION Floating Theatre Summer Fest, la manifestazione ideata da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli e organizzata da Alice nella Città in collaborazione con EUR SPA e grazie al main sponsor TIMVISION, in programma fino al 9 settembre sull’unica arena galleggiante ecocompatibile immersa in un contesto urbano con 150 posti e audio diffuso attraverso cuffie wireless.

Una programmazione avvincente che va dai film per cinefili, alle opere prime passando per i blockbuster della Marvel nella settimana più calda dell’anno con proiezioni ad alto impatto come “Black Widow” in lingua originale il 15 agosto e il 16 agosto “Stray” di Elisabeth Lo, il documentario di cui sono protagonisti tre cani randagi di Istanbul che ha ottenuto ottime recensioni sia al livello internazionale che in Italia.

Grandi risate per tutta la famiglia il 17 agosto insieme all’attrice e interprete del film “School of Mafia” Paola Minaccioni che introdurrà il film insieme ai direttori artistici della manifestazione, mentre il 18 agosto verrà invece proposta al pubblico la convincente e intensa opera prima di Chiara Bellosi “Palazzo di Giustizia” già presentata all’ultima edizione di Alice nella Città.  Un’altra proposta ideale per gli intenditori di cinema è “Un’educazione parigina”, film drammatico firmato da Jean Paul Civeyrac in programma il 19 agosto, mentre il 20 agosto si torna nell’atmosfere thriller del regista de “Il sesto senso” M. Night Shyamalan con la sua nuova opera dal titolo “Old” e ispirata da una graphic novel francese.

Domenica 22 agosto, per il quarto appuntamento con la rassegna “Storie di donne”, un programma di cinque film per celebrare le migliori espressioni del cinema al femminile in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma, sarà proiettato “La vita che verrà – Herself”, il ritorno dietro la macchina da presa di Phyllida Lloyd, amata regista britannica di “Mamma Mia!” e “The Iron Lady”. Protagonista del film è l’attrice irlandese Clare Dunne nel ruolo di Sandra in un’intensa storia di riscatto femminile.

Domenica 15 agosto – ore 21.00

“BLACK WIDOW” (133’) di Cate Schortland proiezione in lingua originale

Con Scarlett Johansson, Florence Pugh, Rachel Weisz, William Hurt, David Harbou

La piccola Natasha è cresciuta per alcuni anni in Ohio con la madre Melina, il padre Aleksei e la sorella Yelena. Quella famiglia è solo una copertura, ma è anche l’unica che lei e Yelena hanno avuto, perché per il resto del tempo sono state addestrate e manipolate nella “stanza rossa”, un programma segreto russo per creare superagenti assassini. Quando anni dopo Yelena le fa avere un antidoto a quel programma, Natasha si trova tagliata fuori dagli Avengers ed è anzi ricercata, in seguito alla Guerra Civile tra Capitan America e Iron Man. Inizia così una missione che riporta a casa la Vedova Nera, facendole ritrovare la madre adottiva Melina e il Red Guardian Aleksei, che sostiene di essere stato la controparte russa di Capitan America.

Lunedì 16 agosto – ore 21

“STRAY” (73’) di Elizabeth Loproiezione in lingua originale

documentario già presentato ad Alice nella Città 2020

Attraverso gli occhi di tre cani randagi – Zeytin, Nazar e Kartal – che vagano per le strade di Istanbul, un ritratto nudo e crudo di una società spaccata dalle divisioni, lungo i confini di classe, etnia e sesso, e di cosa significhi essere senza status o sicurezza.

Martedì 17 agosto – ore 21.00

“SCHOOL OF MAFIA” (90’) di Alessandro Pondi – sarà ospite della serata Paola Minaccioni

Con Giuseppe Maggio, Guglielmo Poggi, Michele Ragno, Emilio Solfrizzi, Paola Minaccioni

New York – giorni nostri. Tony Masseria, Joe Cavallo e Nick Di Maggio sono tre ragazzi newyorkesi. Hanno sogni, aspirazioni, progetti per la propria vita: Nick è un chitarrista che sta per entrare nel talent show più famoso d’America, Joe è un cadetto dell’accademia di polizia e Tony è un insegnante di danza. Un ostacolo li separa dalla realizzazione dei loro sogni: sono i figli dei tre boss mafiosi che si spartiscono i traffici illegali della città, determinati a farli diventare, volenti o nolenti, gli eredi dei loro affari. I tre padri, dunque, rapiscono i loro figli per portarli in Sicilia, alla scuola di Don Turi ‘u Appicciaturi, il Padrino più temuto, che dovrà addestrarli a diventare dei veri boss. Sarà un duro percorso per tutti e tre, ma sarà anche un percorso di crescita personale che permetterà a Tony, Nick e Joe di definirsi e capire ciò che sono e ciò che potranno diventare.

Mercoledì 18 agosto – ore 21.00

“PALAZZO DI GIUSTIZIA” (84’) di Chiara Bellosi

Con Daphne Scoccia, Bianca Leonardi, Sarah Short, Nicola Rignanese 

film già presentato ad Alice nella Città 2020

Una giornata di ordinaria giustizia in un grande tribunale italiano. Al centro, nel cuore del palazzo, c’è un’udienza: sul banco degli imputati un giovane rapinatore e il benzinaio che, appena derubato, ha reagito, sparato e ucciso l’altro, giovanissimo, complice. C’è il rituale, c’è un linguaggio, ci sono le toghe. Gli interrogatori, le prove, i testimoni. Ma noi vediamo anche (o soprattutto?) quello che sta fuori: i corridoi, gli uffici, il via vai feriale del tribunale, il rumore, il disordine. Le famiglie degli imputati e delle vittime, fuori, in attesa.

Giovedì 19 agosto – ore 21

“UN’EDUCAZIONE PARIGINA” (136’) di Jean-Paul Civeyrac

Con Andranic Manet, Diane Rouxel, Jenna Thiam

Etienne lascia Lione e la sua fidanzata Lucie per andare a Parigi a studiare cinema. Qui troverà un mondo a lui sconosciuto in cui dovrà decidere chi considerare amico e chi no. Anche sul versante amoroso gli si presenteranno occasioni che metteranno in discussione il suo rapporto con Lucie.

Venerdì 20 agosto – ore 21.00

“OLD” (90’) di M. Night Shyamalan

Con Gael Garcìa Bernal, Vicky Krieps, Rufus Sewel

Guy e Prisca stanno attraversando un momento difficile, ma tengono tutto nascosto ai figli Trent e Maddox, per non rovinare loro la vacanza speciale che si accingono a vivere: un periodo di relax in un resort esclusivo e poco noto. La proposta dei gestori del villaggio turistico di accedere a una spiaggia oceanica incontaminata sembra impossibile da rifiutare, ma presto i Capa scopriranno che il luogo nasconde un segreto.

Sabato 21 agosto – ore 21.00 serata organizzata con Fondazione Cinema per Roma

“LA VITA CHE VERRÀ” (Herself) (97’) di Phyllida Lloyd

Con Dunne, Harriet Walter, Conleth Hill

Dopo tanto tempo, Sandra trova finalmente il coraggio di fuggire con le sue due figlie da un marito violento. In lotta contro una società che sembra non poterla proteggere e con l’obiettivo di creare un ambiente accogliente per le bambine, decide di costruire da sola una casa tutta per loro. Non tutto andrà bene ma durante l’impresa troverà la forza di ricostruire la sua vita e riscoprirà se stessa, anche grazie all’appoggio di un gruppo di persone disposte ad aiutarla e a darle sostegno. Per Sandra e le sue figlie la nuova vita che verrà per fortuna non sarà mai più come quella di prima.

La Redazione