“I giorni dell’abbandono”: l’adattamento con Natalie Portman è stato cancellato

“I giorni dell’abbandono”: l’adattamento con Natalie Portman è stato cancellato

“I giorni dell’abbandono”, adattamento cinematografico targato HBO Film dell’omonimo romanzo best seller scritto da Elena Ferrante nel 2002, che avrebbe visto il premio Oscar Natalie Portman interprete protagonista, è stato ufficialmente cancellato.

“A causa di imprevisti motivi personali, Natalie Portman ha abbandonato Days of Abandonment della HBO Films prima dell’inizio delle riprese. Sfortunatamente, la produzione non potrà andrà avanti” – ha dichiarato la HBO Films attraverso un comunicato ufficiale – “Siamo molto dispiaciuti di non essere in grado di portare questa bellissima storia sul grande schermo. Ringraziamo sinceramente il nostro cast, i produttori e la troupe per tutta la loro passione e il duro lavoro.” 

Ovviamente le motivazioni di Natalie Portman non sono state rese pubbliche.

A produrre il progetto sarebbero stati HBO Films, MountainA Films della Portman e Sophie Mas, Celine Rattray e Trudie Styler della Maven Screen Media, Len Amato di Crassh & Savage, Domenico Procacci di Fandango e Maria Zuckerman di Medusa, con alla produzione esecutiva assieme alla Portman anche la Ferrante, Domenico Procacci e Maggie Betts, la quale si sarebbe occupata anche della regia e della sceneggiatura.

Precedentemente adattato da Roberto Faenza ed interpretato da Margherita Buy, Luca Zingaretti e Goran Bregovic, la Portman avrebbe vestito i panni di Tess, una donna che dopo aver abbandonato i propri sogni per una vita familiare stabile, vedrà il proprio mondo essere sconvolto nel momento in cui lei stessa verrà abbandonata dal marito. Si tratta di un viaggio viscerale nella mente di una donna in crisi che affronta con le regole della maternità e dell’identità femminile raggiungendo le oscurità della sua psiche.

FONTE DEADLINE