“Crimes of the Future”: le riprese del nuovo film di David Cronenberg sono ufficialmente partite

“Crimes of the Future”: le riprese del nuovo film di David Cronenberg sono ufficialmente partite

Sono ufficialmente partite le riprese del thriller di fantascienza scritto e diretto da David Cronenberg “Crimes of the Future”, che vedrà protagonisti niente meno che Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart, i quali saranno affiancati da Scott Speedman, Welket Bungué, Don McKellarLihi Kornowski e i recentemente annunciati Nadia Litz, Yorgos Pirpassopoulos, Tanaya Beatty e Yorgos Karamichos.

Prodotto da NEON e Serendipity Point Films, la storia sarà ambientata in un futuro non troppo distante in un mondo sempre più sintetico al quale l’umanità si stà adattando, e la cui evoluzione ha condotto ad una metamorfosi, o alterazione, della composizione biologica di quest’ultima. E mentre alcuni hanno abbracciato l’infinito potenziale del transumanesimo, altri invece tentano di controllarlo, con la “Sindrome da Evoluzione Accelerata” che si diffonde sempre più rapidamente. E Tra coloro che hanno deciso di accogliere tale sindrome, che fa crescere nuovi e inaspettati organi in tutto il corpo, c’è anche l’amato artista perfomance Saul Tenser, il quale assieme al suo partner Caprice, ha deciso di trasformare la rimozione di questi organi in uno spettacolo in tempo reale per i suoi fedeli followers. Ma il governo e una strana sottocultura che gli sta addosso, lo costringeranno a considerare quale sarebbe la perfomance più scioccante.

“Nell’iniziare le riprese di ‘Crimes Of The Future’, a soli due giorni dalla partenza di questa nuova avventura con David Cronenberg, sembra di essere entrati in una storia scritta da lui assieme a Samuel Beckett e William Burroughs, se fosse possibile” – ha dichiarato Mortensen“Siamo trascinati in un mondo che non è come il nostro né di qualunque altro, eppure è stranamente familiare, immediato e abbastanza credibile. Non vedo l’ora di scoprire dove finiremo.”

“Ho dei conti in sospeso con il futuro” – aveva dichiarato Cronenberg, circondatosi da alcuni suoi collaboratori di lunga data, quali la scenografa Carol Spier, (“Crash”, “Dead Ringers”), il compositore premio Oscar Howard Shore (“A History of Violence”), e il produttore Robert Lantos, alla sua quarta collaborazione con il regista canadese dopo “La promessa dell’assassino”, “eXistenZ” e “Crash”.

“Lavorare con David Cronenberg significa intraprendere un viaggio esplorando un terreno dove nessuno è mai giunto prima” – aveva affermato invece il produttore Robert Lantos“Ognuna delle nostre collaborazioni è stata un’avventura esilarante e la visione incrollabile di David è ciò di cui parla il vero cinema.”

A co – produrre sono Steve Solomos e Panos Papahadzis per conto della Argonauts Productions con sede ad Atene. Joe Iacono, Thorsten Schumacher, Peter Touche, Christelle Conan, Aida Tannyan, Victor Loewy e Victor Hadida si occuperanno infine della produzione esecutiva.

FONTE DEADLINE